CONSTANTINE – RECENSIONE STAGIONE 1 – SALVIAMO IL BASTARDO INGLESE

[premetto che più che una recensione è una campagna per salvare la serie, quindi ci sarà molto sentimento e poca lucidità. Il solito quindi!]

Sebbene a dominare sul grande schermo ci sia la Marvel [in senso di successo e di box office], sul piccolo schermo è la DC a farla da padrona. ARROW, THE FLASH e GOTHAM sono le serie ad ora presenti nei palinsesti americani ma ben presto a fargli compagnia ci saranno iZOMBIE, SUPERGIRL e una nuova serie spin-off di ARROW/FLASH ancora senza titolo [con protagonisti Atom, Canary, Cap Cold e mezzo Firestorm] mentre si rumoreggia dei potenziali KRYPTON e TEEN TITANS ma sono ancora voci, nulla di ufficiale. In tutto questo ambaradan c’è una piccola sfortunata serie a rischio cancellazione basata su un fumetto meno canonico degli altri: CONSTANTINE personaggio creato da Alan Moore e protagonista del fumetto Hellblazer.

La serie è stata trasmessa dalla NBC [forse alla ricerca del suo comic-media personale] e rappresenta qualcosa di veramente nuovo per il genere. Niente superpoteri, vigilanti o roba simile, al centro della storia ci sono magia, esoterismo e un pizzico di horror.
Perché sfortunata? Perché in patria gli ascolti non sono mai arrivati ad un livello che ne giustificasse le spese e a seguito di ciò, il network a deciso di segare via mezza stagione facendola arrivare a 13 episodi [contro i 22 iniziali] con conseguenza di incompletezza, frettolosa chiusura della stagione e una quasi certa cancellazione definitiva.

Il povero John Constantine si meritava tutto questo? NO, DANNAZIONE!

constantine comics

Una volta tanto avevano pure azzeccato il cast! E quando ci ricapita!

Come dicevo prima, il serial presenta molti elementi inediti nel mondo media-fumettistico: dai demoni agli angeli passando per voodoo, maledizioni e macumbe, l’unico prodotto che si sia avvicina a questo mondo è GHOST RIDER dove però l’occulto passava in secondo piano lasciando al centro di tutto il teschio fiammeggiante e lo sguardo caliente della penitenza di Nic Cage!
In CONSTANTINE invece al centro della storia c’è questo “bastardo inglese” tormentato e pieno di sensi di colpa per il suo passato da mago principiante e dopo aver giocato troppo con la magia, responsabile di aver mandato una bambina all’inferno. Ma non siamo ai livello di “eroe tormentato” alla BATMAN, John reagisce isolandosi e dedicando la sua vita a cacciare demoni e nel farlo non guarderà in faccia nessuno: sfrutterà i nemici e manipolerà i suoi amici, è cinico e manipolatore il tipo con cui vorrebbe aver niente a che fare. Mentirei se dicessi che un personaggio così non si era mai visto, ma il mix di tutti questi elementi era ben sfruttato e Matt Ryan ha fatto un buon lavoro con il personaggio [all’inizio un po forzato ma col tempo ha aderito di più al ruolo].

Constantine - Season 1

L’attimo prima prega…

constantine church 2

…quello dopo si accende una sigaretta con un cero. Non si può non amare un tipo così.

Anche il cast di comprimari, un po moscietto all’inizio, stava acquistando il suo fascino: Zed che è passata da semplice strumento per le indagini a ragionare di testa propria [e comunque è una discreta figliola il che non guasta mai in una serie], Chas spalla e autista di Constantine a metà tra Wolverine e il buon Fabio ma con un grande segreto e un bellissimo episodio interamente dedicato a lui [la storia delle 47 anime, geniale], poi ci sono una serie di personaggi ricorrenti che, almeno per quanto mi riguarda, mi hanno conquistato al primo sguardo: l’angelo Manny che appare un po quando gli pare per scombussolare il povero John [fino al cambio inaspettato degli ultimi 2 episodi], papa Midnite lo stregone voodoo con una particolare antipatia [ricambiata] per Constantine e ovviamente il detective Jim Corrigan presunto interesse amoroso di Zed che ha aiutato [ed è stato aiutato] da John in un paio di casi e che in futuro diventerà LO SPETTRO [famoso personaggio DC Comics].

constantine spectre

Lo vedremo mai in azione? Noi di Mistero speriamo di si!

La trama orizzontale è presente ma praticamente mai sfruttata [la storia della brujeria e dell’oscurità che avanza…eh ma quando arriva?], ogni episodio è indipendente e autoconclusivo e forse per questo non ha attirato molti spettatori sul lungo periodo, ma una cosa che sicuramente a scontentato tutti [per lo più i fan] è l’inutile censura sulla serie. E non si parla di sesso o scene sanguinolente ma della sigaretta, da sempre segno distintivo del personaggio e che ha anche avuto delle grandi ripercussioni sulla sua storia. La NBC è stata chiara su questo: “niente sigarette per John Constantine” che non vuol dire che non fuma eh, sia chiaro, John fuma, semplicemente “non vediamo mentre lo fa“. Un po come la cacca! Probabilmente John si siede sulla tavola del cesso ti tanto in tanto [oddio, lo spero per lui] però non è che ce lo fanno vedere! Ecco, hanno messo la sigaretta di Constantine sullo stesso livello dei suoi bisogni fisiologici, che non è come levare il sigaro a WOLVERINE [capirai, non ricordo neanche quand’è stata l’ultima volta che l’ho visto] il fumo ha un grande valore sulla serie, toglierlo è stata una mera presa in giro come se nessun’altra serie TV mostrasse gente che fuma o si droga [senza contare poi che andava in onda in seconda serata quindi neanche a dire”omioddio i bambini, qualcuno pensi ai bambini]. Per fortuna negli ultimi episodi [forse in vista della potenziale cancellazione] John ha cominciato a fumare sempre di più e sempre più apertamente.

constantine no smoking

F**k you NBC!

In conclusione: la serie è stata parecchio penalizzata: dalla censura all’orario di messa in onda fino al cambio di programmazione, la struttura era molto banale [in ogni episodio c’era “il caso del giorno” che poi moriva li senza conseguenze] ma su una stagione di 22 puntate anziché 13 ci si poteva lavorare molto di più.
Merita una visione? Sicuramente.
Merita una seconda stagione? Assolutamente si!
Non era perfetto ma col passare degli episodi stava parecchio migliorando fino ad arrivare a ottimi livelli [l’episodio finale è uno dei migliori mai visti], ci sono serie peggiori e meno promettenti che vengono continuamente rinnovate. GOTHAM per esempio continua a peggiorare una puntata dopo l’altra [che già non era partito benissimo] ma nonostante tutto è stato prolungato a 22 episodi dai 13 iniziali [l’opposto di CONSTANTINE] ed è stata già pianificata una seconda stagione [ma oh, fa tanti ascolti quindi chissene della qualità].
A maggio il network dovrà decidere cosa farne della serie, se rinnovarla o cancellarla definitivamente, per quanto mi riguarda una seconda possibilità la meriterebbe tutta, con qualche correzione [che già stavano facendo] e qualche impedimento in meno potrebbe venirne fuori una serie con i controcazzi!
Sincero, questa prima stagione non è proprio imperdibile, ora come ora la serie non è un gioiello, ma se siete curiosi io ve la consiglio caldamente e se ve gusta allora #saveconstantine.

tumblr_nfmjsrrQnC1s6bp0yo1_500

“Io sono quello che esce dall’ombra, strafottente con soprabito e sigaretta, pronto ad affrontare la follia.
Ah, penso a tutto io. Posso salvarvi. Dovesse anche costarvi fino all’ultima goccia del vostro sangue, scaccerò i vostri demoni. Li prenderò a calci nelle palle, sputerò loro addosso mentre sono a terra e poi sparirò di nuovo nell’ombra, lasciandovi con un cenno e una battuta sagace.
Cammino da solo… Chi mai vorrebbe camminare con me?”

[Io John, io.]

 

 

Annunci

One thought on “CONSTANTINE – RECENSIONE STAGIONE 1 – SALVIAMO IL BASTARDO INGLESE

  1. Pingback: CANCELLED SERIES: HAPPY ENDINGS | L'OSSERVATORIO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...