AVENGERS: AGE OF ULTRON – RECENSIONE – AGGROVIGLIATI NEI FILI

[Attention: la rece contiene alcuni SPOILER, ma tutti debitamente segnalati. So, don’t worry!]
[Attention 2: mi sta bene il titolo, ma sentire il gruppo essere chiamato AVENGERS mi fa rabbrividire, quindi continuerò a chiamarli col loro nome vero: VENDICATOR! Nuff Said]

La Marvel ha fatto passi da gigante dal primo THE AVENGERS a oggi. Il primo film, culmine della Fase 1 del Marvel Cinematic Universe, aveva alzato l’asticella della spettacolarità dei cinefumetti portandola a un nuovo livello e questa Fase 2 è stata perfettamente al gioco. Prima di tutto portando al cinema gli inevitabili sequel dei personaggi di punta IRON MAN 3 e THOR: THE DARK WORLD, poi regalandoci due grandissime sorprese che si sono fatte amare da pubblico e critica per motivi opposti: l’intrigante CAPTAIN AMERICA – THE WINTER SOLDIER e il folle GUARDIANI DELLA GALASSIA. La Phase Two però è stata anche sinonimo di espansione e il MCU si è fatto largo sul piccolo schermo con le due stagioni di AGENTS OF SHIELD, la chicca AGENT CARTER e la serie on demand di Netflix DAREDEVIL [a tutti gli effetti la Nona Sinfonia della Marvel]. Con tutti questi prodotti la grande M si è ritrovata con un’infinita di storyline da gestire, pezzi di un enorme puzzle perfettamente incastrati tra loro che dopo 13 anni non ha mai mostrato segni di debolezza…..fino ad ora!

Parliamoci chiaro, questo AVENGERS – AGE OF ULTRON non è il capolavoro dei Marvel Studios che ci si aspettava. È un bellissimo blockbuster e non annoierà praticamente nessuno, però non è minimamente paragonabile al solido THE WINTER SOLDIER o alla freschezza dei GUARDIANI, siamo più dalle parti del pasticciato THE DARK WOLRD che, per quanto mi abbia divertito, non è certo il meglio che la Casa delle Idee ha da offrire.

IERI OGGI E DOMANI

Premetto che il film l’ho visto in una sala che faceva letteralmente CA**E IL CA**O [video oscurato e sonoro pari ad un film piratato…e parlo dell’UCI CINEMA di Milano non di un cinemello di paese] quindi la mia visione è stata parecchio condizionata, il problema però non sta nel look del film o nelle grandi scene d’azione, ma nella storia e nella gestione dei personaggi e queste non sono cose dipese dalla qualità audio/video. La più grande arma dei MS, ovvero la creazione di un enorme universo condiviso, gli si è ritorta contro. Ci sono troppe trame e sottotrame, troppi fili aggrovigliati, troppi personaggi che si intralciano tra loro.

L6i7fp1-1

“Fammi spazio Cap!”

Il film parte riprendendo alcune cose lasciate in sospeso da Avengers, IM3, Thor 2 e Cap 2 senza approfondirli mai veramente, ma anzi creando anche un po di confusione [piccolo spoiler: Thor dice che Jane è in giro per il mondo a studiare la Convergenza…..stando ad Heimdall la Convergenza è un fenomeno che si verifica ogni 5000 anni e visto che si è appena conclusa qualche film fa, cosa ca**o sta studiando Jane? Sta facendo le corna a Thor, altro che convergenza…]. Ma queste riprese di trama potrebbero anche essere utili, anzi di fatto il post-Avenger è il motore che ha tenuto insieme il gruppo e risulta anche esserne lo scopo finale [i Vendicatori non hanno protetto il mondo per tutto questo tempo, hanno semplicemente rimediato agli errori fatti a New York. Questo è rassicurante più che altro perché non manda in vacca tutto il lavoro fatto in Agenst of SHIELD…non del tutto almeno], il problema è quando subentrano anche i riferimenti ai film futuri come CIVIL WAR, RAGNAROCK, BLACK PANTHER o INFINITY WAR. Tra strizzate d’occhio al passato e al futuro del Marvel Universe c’è in mezzo un agglomerato di battute e azione che da sola non basta a reggere un intero film! Il primo AVENGERS funzionava benissimo perché era un grande cross-over. Le varie trame dei film convergevano in un unica grande storia dove veniva naturale vederci eroi e comprimari. Questo Age of Ultron non è un cross-over è semplicemente propaganda, ci sono un sacco di personaggi, un sacco di sottotrame e un sacco di novità che messe insieme creano al massimo un film di passaggio.

CHIEDETE E VI SARÀ DATO

Avengers_Age_of_Ultron_68640

Chissà che frulla in quel testone

Il primo Avengers aveva il vanto di dedicare ad ogni Vendicatore il suo giusto spazio. Erano tutti protagonisti, non c’erano preferenze ne di spazio ne di figaggine [dite quello che volete ma hanno avuto tutti la loro dose di applausi]. Anche Age of Ultron riesce ad approfondire ulteriormente i 6 protagonisti, sia i loro incubi personali [Stark è ancora ossessionato dai Chitauri come visto in IM3, Cap non è ancora riuscito a dire totalmente addio al suo passato, Idem la Vedova Nera di cui veniamo a scoprire qualcosina di più] e anche i rapporti tra loro vengono ben gestiti, primo tra tutti il flirt tra Bruce e Natasha [che ogni tanto si lascia andare a qualche battutina che farebbe rabbrividire il topo della Disney….del tipo “Non voglio essere troppo duro“, “Quello spero che lo sarai tu con me“……..e scese il gelo in sala] ma anche il conflitto tra Steve e Tony si fa sempre più concreto [in più di una scena]. Per non parlare di Occhio di Falco che spicca su tutti gli altri in più di occasione.
Però però, c’è un grande PERÒ.

avengers pietro wanda

A farne le spese inevitabilmente sono le new-entry. I gemelli Pietro e Wanda iniziano bene con una buona caratterizzazione e con un passato oscuro legato proprio ad uno dei Vendicatori [anzi, diciamo che ne è la causa], per il resto del film però fanno solo da tappezzeria. Belli i poteri e sfruttati a dovere quando servono ma come personaggi sono un po poveri [!!!SPOLIERONE!!! Tant’è che la morte di Pietro fa più male ai fan del fumetto che allo spettatore medio. L’addio di Coulson era molto più sensato questa invevece, per quanto ben realizzata, mi pare molto forzata. Sento puzza di accordo non scritto tra Marvel e Fox… !!!FINE SPOILERONE!!!]. Stessa cosa per la Visione, arriva in fretta e furia e fa poco o niente [ma quel poco che fa è spettacolare! Tra i nuovi personaggi lui è sicuramente quello che resta più impresso].

E poi c’è Ultron.

ultron

Sempre la solita storia…ti pompi a bestia e ti dimentichi di allenare le gambe…

Che le origini sarebbero state diverse lo sapevano anche i sassi. Quello che nessuno si aspettava è che avrebbe avuto un carattere….bè, che avrebbe avuto un carattere! Non è un semplice robot freddo e calcolatore, ma non è neanche come lo spietato Ultron del fumetto. È Stark! Ultron è una versione contorta e “bambina” di Tony Stark e ci può anche stare, come trovata non è niente male, ci sono delle scene che ne mostrano la curiosità e l’insicurezza [come l’aggressione a Andy Serkis che interpreta SPOILER nel paese africano SPOILER]. Il problema però che anche lui è mal sfruttato. Viene mostrato poco, le sue scelte sono discutibili, anzi tutto il suoi piano è discutibile [l’unico modo per salvare il mondo è annientare i Vendicatori…..perché?]. Come di consueto per i Marvel Studios il villain non riesce a brillare come l’eroe/eroi di turno.

avengers party

Party a casa Stark? Siete tutti invitati, anche personaggi secondari.

Infine, come se questi nuovi personaggi non bastassero ci sono tutte le comparse e i camei….alla fine si torna sul discorso di prima, “c’è troppa roba“! Joss Whedon è stato maestro a gestire il primo film e tutto sommato se l’è cavata bene anche qua, ma se avessero tolto qualcosa e pulito un po la sceneggiatura sarebbe venuto fuori un film coi fiocchi! Invece sembra quasi che avessero voluto metterci dentro più cose possibili per far felici i fan! [EXTREME SPOILER MODE: ON] Si parte con i Vendicatori che attaccano Von Strucker BAM arrivano i gemelli ed attaccano BAM mostrone chitauriano BAM festa grande con tutti i Vendicatori BAM Rohdey/War Machine BAM Sam Wilson/Falcon BAM arriva Ultron BAM Upgrade di Ultorn BAM Ultron si allea con i gemelli [perché poi non si è capito] BAM tutti in Wakanda! BAM Ulysses Klaw BAM visioni onniriche BAM Peggy BAM Heimdall BAM riferimento al Ragnarock BAM Hulk vs Hulkbuster BAM occhiolino alla Civil War BAM Nick Fury BAM Gemma dell’Infinito BAM arriva Visione BAM ecc ecc [EXTREME SPOILER MODE: OFF] Insomma non c’è tempo un attimo per respirare, per metabolizzare, c’è troppa fretta di presentare la Next Big Thing invece di concentrarsi su quello che conta veramente. Il presente.

ACTION HEROES

action avenegrs

Qui credo che non ci siano bisogno di parole. Di azione ce n’è ovviamente moltissima, molto più del precedente film! È vero che ogni tanto la regia frenetica non permette di seguire l’azione nel suo complesso, però Whedon ci regala delle immagini che sembrano uscite direttamente dal fumetto! I personaggi non si impastano mai tra loro, sono perfettamente coreografati, già all’inizio del film si replica il bellissimo piano sequenza vista nel primo film e poi nella battaglia finale nel tutti contro Ultron sembra di vedere una di quelle splash page a doppia pagina tipica delle grandi battaglie nei fumetti. Davvero SPETTACOLARE!

IN CONCLUSIONE

new-avengers-age-of-ultron-promo-art-featuring-the-vision-and-hulk-buster-the-vision

La Visione è perfetto! Questa è l’unica conclusione!

Sono rimasto scontento dal film? No! Sono rimasto deluso? Forse un pochino. La verità è che il primo film aveva un forte fattore WOW, questo sequel ovviamente non poteva far leva sul fattore novità per di più doveva fare i conti con le miriadi di film di prossima uscita da CIVIL WAR  a BATMAN V SUPERMAN che un po hanno penalizzato il film. Ci si aspettava che Whedon potesse raggiungere il passo successivo, un nuovo livello di cinefumetto che riuscisse a superare gli ottimi prodotti visti negli ultimi tempi e che aprisse in bellezza la nuova era dei cinecomics! Ma così non è stato.

ultron pinocchio

Resta comunque un grandissimo film d’intrattenimento che farà la gioia degli spettatori, appassionati di fumetti e non. C’è da dire che è uno di quei film che merita una seconda visione [magari in lingua originale per sentire James Spader che canta come pinocchio] per un giudizio più onesto. La prima visione è molto influenzata da aspettative e soprattuto da previsioni [da parte di chi conosce il fumetto e sa come andranno alcune cose o comunque da chi conosce i piani futuri della Marvel], la seconda invece è molto più onesta e ponderata. Dovendo dare un punteggio il 7 se lo porta a casa comodamente, però è evidente che si potesse fare qualcosina di più.

LEGGI ANCHE:
CAPTAIN AMERICA
IRON MAN
THOR
HULK

age of ultron banner

Annunci

15 thoughts on “AVENGERS: AGE OF ULTRON – RECENSIONE – AGGROVIGLIATI NEI FILI

  1. Pingback: ROAD TO AVENGERS – AGE OF ULTRON: HULK | L'OSSERVATORIO

  2. Pingback: ROAD TO AVENGERS – AGE OF ULTRON: THOR | L'OSSERVATORIO

  3. Pingback: ROAD TO AVENGERS – AGE OF ULTRON: IRON MAN | L'OSSERVATORIO

  4. Pingback: ROAD TO AVENGERS – AGE OF ULTRON: CAPTAIN AMERICA | L'OSSERVATORIO

  5. Sono in linea con il tuo giudizio.
    L’ho trovato non dissimile dal primo capitolo che già non mi aveva colpito. Sicuramente è di gran lunga inferiore a Guardiani della Galassia, ma lo è anche dell’ultimo X-Men Giorni di un futuro passato e anche di Cap. America II.
    Bella, divertente ed efficace recensione, come sempre d’altronde.

    Ciao!

    Liked by 1 persona

    • Ti dirò, all’inizio neanche il primo film mi aveva convinto al 100% però il suo dovere lo aveva fatto: unire i film precedenti in un unica pellicola divertente e piena d’azione. Age of Ultron purtroppo no, ha tanti piccoli difettucci che, sicuramente non gli impediscono di intrattenere per 2 ore leggere, però lascia molta delusione a visione conclusa.
      Grazie del commento e dei complimenti 😉

      Liked by 1 persona

  6. A mio avviso il film è stato abbastanza deludente, sotto diversi punti. Molti aspetti della storia sembrano lasciati all’immaginazione, come il caso Tony Stark/Iron Man. Nel terzo film di Iron Man, Tony diede “l’addio” al suo ruolo di Iron Man, per accontentare Pepper, mentre in Age of Ultron è Iron Man, come se niente fosse. La questione Bruce-Natasha non mi è piaciuta per niente e a tratti mi è sembrata una telenovela. Ma soprattutto, dov’è Betty Ross? L’uso di alcuni personaggi è stato fin troppo superficiale, in particolare i due gemelli. Questo film pare essere stato realizzato solo per un dovere, avendo “creato” un universo cinematografico vogliono proseguirlo comunque vada, perciò non contano sulla qualità ma sulla quantità. Personalmente ho preferito il primo film rispetto a questo, sebbene ci siano alcune aggiunte che ho gradito, Vision è una di queste. Il film risulta abbastanza scorrevole, ma allo stesso tempo sembra colmo di mancanze. Vengono introdotti personaggi in stile promo per i prossimi film, ma successivamente si perdono nel nulla e mi aspettavo qualcosa di più da Ultron come villain. L’impressione che mi ha dato è stata quella di una pubblicità per i futuri film, tra i quali il sequel di Thor e ovviamente Infinity War. Pare che con i villain la major non ci sappia fare ed è un peccato perché nei fumetti Ultron è un gran villain.
    Infine, un punto interrogativo che può sorgere spontaneo è quello di Hulk. In The Avengers era “sempre arrabbiato” e lasciava intendere che può controllarsi, mentre qui pare proprio che non sia in grado, sebbene Hulk abbia una sua coscienza, com’è giusto che sia.

    Liked by 1 persona

    • Il problema è che di per se Avengers è un film pieno di cose e di perse abbastanza affollato [ma per forza di cose] con questo sequel però hanno esagerato e i risultati si sono visti. Secondo me se avessero tolto alcune cose come Thor nel pozzo, Nick Fury [totalmente inutile] e anche i gemelli lasciando solo il villain e la sua reazione Visione, ne sarebbe uscito fuori un bel film con l’intelligenza artificiale come tema di fondo. Invece lo hanno riempito di elementi nuovi e vecchi e di anticipazioni a film futuri. Si sono fregati con la loro stessa moneta.
      La questione di Stark che distrugge le sue armature in IM3 più o meno ci può stare, in fondo lo dice in questo film che lo scopo finale è quello di sciogliere gli Avengers [e quindi rinunciare al ruolo di Iron Man] quando il mondo sarà finalmente al sicuro. Solo che, come dici tu sono cose lasciate abbastanza all’immaginazione/supposizione, risulta abbastanza sconnesso con i film passati [anche Thor che rinuncia al trono per stare con Jane e alla fine di Age of Ultorn se ne torna da Asgard come se niente fosse].
      Hulk/Bruce Banner mi è poco chiaro anche a me. Non credo abbia il controllo al 100% perché appunto si serve di Natasha per calmarsi, però non è neanche un mostro furioso tant’è che va normalmente in missione con glia altri e spacca solo i cattivi senza fare altri danni…alla fine è abbastanza funzionale alla trama [ma lo era un po già nel primo film]

      Liked by 1 persona

  7. Pingback: DAREDEVIL – STAGIONE 1 – LA NONA SINFONIA DELLA MARVEL | L'OSSERVATORIO

  8. Pingback: AGENTS OF SHIELD – STAGIONE 2 – DALLE STALLE ALLE STELLE | L'OSSERVATORIO

  9. Pingback: CAPTAIN AMERICA: CIVIL WAR – RECENSIONE – HARDER, BETTER, FASTER, STRONGER | L'OSSERVATORIO di PizzaDog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...