IL DUCA BIANCO È MORTO. LUNGA VITA AL RE DEI GOBLIN

Tranquilli, non mi metterò a decantare di come David Bowie abbia cambiato il mondo della musica, della cultura pop e della vita nostra tutta. Perché lo sanno anche i sassi! Perché presto ve lo diranno i numerosi post/articoli in giro sui social e perché onestamente non ho una grandissima cultura musicale.

Quello che volevo fare era rendere omaggio [nel mio piccolo] ad un artista che ha conquistato con la sua musica ma che non si è lasciato sfuggire anche qualche apparizione cinematografica e volevo farlo con questa breve clip tratta da uno dei pochissimi film fantasy che mi siano mai piaciuti [nonostante da piccolo detestassi…ma non ho un buon rapporto col fantasy, chi mi conosce lo sa]: LABYRINTH, film anni ’80 diretto da Jim Henson in cui Bowie interpretava il re dei Goblin Jareth.

E niente, mentre vi scrivo la clip è stata prontamente rimossa dal tubo e non riesco a trovarla altrove, quindi vi lasciò così con l’amaro in bocca in una giornata già amara di sua.

Ciao regà.
Addio Re Jareth.

 

Annunci

16 thoughts on “IL DUCA BIANCO È MORTO. LUNGA VITA AL RE DEI GOBLIN

  1. Ancora una volta siamo in estrema sintonia, io e te: entrambi preferiamo ricordare le performances cinematografiche di Bowie, tanto sull’aspetto musicale si troverà di tutto…
    Adesso che è passata la buriana dello Star Wars di Abrams (ah, tra l’altro è divertentissimo leggere dei commenti di chi, dopo l’entusiasmo iniziale, ha cominciato a cambiare idea per unirsi alla truppa dei detrattori… il film è perfettibile, si è sempre detto, ma sto leggendo della roba pazzesca nel web… con gente che si scaglia contro Abrams e Kasdan neanche fossero dei carnefici o degli incapaci totali… nel blog di Ortolani girano centinaia di affermazioni da pelle d’oca…. le sto collezionando per mio divertimento e ppoi ci farò un post…), come ti posso chiamare?
    “PizzaDog”, tu potresti dire, ma così è facile… messicanizziamo il tutto… Tortilla Perro o anche Taco Perro… Che ne pensi?

    Liked by 1 persona

    • Di commenti inutili [perché è giusto criticare il film ma bisogna farlo con un minimo di coscienza] contro il nuovo STAR WARS di JJ ne ho letti e ne sto leggendo a iosa. Ma roba che non sta ne in cielo ne in terra!
      Guarda mi fa piacere che ci stai facendo un post perché io non ne avrei la forza, l’articolo mio sarebbe una bestemmia unica dall’inizio alla fine!

      Guarda, come alternativa a PizzaDog te ne propongo un altro paio: “Chimichanga Dog” per omaggiare l’arrivo imminente del mercenario chiacchierone al cinema oppure “El Burrito Perrito” che fa anche rima! E ci piazzi anche l’articolo iniziale che fa molto messicaneggiante e fa la sua figura [chiedi al mio gatto 😀 ].

      Liked by 1 persona

      • El Burrito Perrito mi ha fatto venire in mente l’incipit dell’episodio 2×04 di The Strain, in cui l’animo messicano di el Toro viene fuori in tutta la sua potenza con la figura del lottatore di lucha libre che combatte contro il vampiro in una VHS rovinata in bianco e nero… Sublime…

        Liked by 1 persona

      • Non ho mai visto THE STRAIN [l’avevo sentito nominare, più che altro per la capoccia messicana che c’era dietro il progetto] ma in sole due righe mi hai fatto venir voglia di recuperare l’intera serie tipo ADESSO 😀

        Liked by 1 persona

      • Ne parlavo con una blogger amica, ChezLiza… del fatto che sono tre romanzi scriuti da Del Toro da cui sta traendo tre serie televisive: la prima è la più brutta e trattenuta, ma dalal seconda slega di brutto… gli umani, che fingono di essere gli eroi sono trattati malissimo dagli sceneggiatori, quasi delle macchiette tagliate con l’accetta, ma i mostri (i vampiri), oh, quelli sono superbi (come sempre nei film di Del Toro)… superbissimi! Cattivi, schifosi, millenari, potenti… whaooo… no “luccicanze” o sfarfalii adoloecsenziali, no, decisamente…

        Liked by 1 persona

      • ‘mazza, già alla seconda stagione stanno?
        Comunque la mia fiducia in Del Toro è massima! La serie non l’ho seguita semplicemente per questioni di tempo e scelte [in alcuni casi errate] delle serie da seguire! Ma la recupererò! Non so quando ma prima o poi la recupererò XD

        A proposito di “serie horror”, te segui Penny Dreadful? Perché avevo una mezza idea di vedermela ma ero un po indeciso.

        Liked by 1 persona

      • Mi inviti a nozze con questa domanda, El Burrito Purrito… perché non troverai mai uno che ami entrambe queste serie (comunque splendide), eccetto me, poichè una è l’opposta dell’altra: The Strain è visionaria, eccessiva, splatter, senza approfondimento psicologico dei perosnaggi che si muovo con la teoria del sei vivo-ricarica-spara e quando gli umani si perdono in sentimentalismi o scopano (in polleggio) o rompono i coglioni allo spettatore, ma con una forza creativa che non ha eguali e che introduce i vampiri cacciatori, i vampiri millenari, i nazisti demoniaci, i libri esoterici custoditi dal vaticano e chi più ne ha ne metta; l’altra è elegante, riflessiva e cruda assieme, recitata benissimo, con un cast da paura (Eva Green su tutti, perfetta…) , terribilmente gotica e sembra la serializzazione della “League” di Alan Moore (non quella stronzata di film, eh! Parlo proprio dei due tradepaperback originali), amorale, squistamente satanista…
        Una è una serie per spiriti forti, che bevono whiskey e birra, che spaccano il culo ai succhiasangue con tutte le armi possibili, l’altra si interroga sulla vita e la morte, sul giusto e ‘ingiusto, ma lo fa senza mai annoiarti e con una script angosciante e pieno di tensione…

        Insomma, ci sono davvero pochissime fiction all’altezza di queste due serie, assolutamente imperdibili entrambe, (IMHO) e che seguo con grande regolarità e con crisi di astinenza quando si fermano… Poi vedi tu…

        Liked by 1 persona

      • Mi sembra ti percepire una leggera vena di approvazione XD

        Alla grande allora mi butterò subito su Penny Dreaful! 🙂 Nulla contro The Strain eh, ma la serie con Eva Green [confesso, una delle cose che mi ha “attirato” della serie] ce l’ho già bella pronta su Netflix mentre la serie di Del Toro dovrei recuperarla in giro…

        Grazie 1000 della consulenza 🙂

        Liked by 1 persona

      • Non vedo l’ora che tu ti metta in pari con le due stagioni di Penny, perché così chiederò anche a te cosa ne pensi…
        Visto che hai già deciso, posso giocare sporco… guardati questa clip dalla prima stagione (la più brutta, ripeto), dove è comunque presente l’idolo dei vari personaggi… senti che bello quel “trrrrrlllk” di sottofondo quando bisbiglia “good… good” selezionando gli umani per verificarne l’avvenuto contagio o meno…

        E’ cattiveria la mia, adesso che hai scelto di partire con Penny, vero?

        Liked by 1 persona

  2. Neanch’io ho una grande cultura musicale anche se ho sempre apprezzato la musica di Bowie. Ma per quanto riguarda il cinema è riuscito a colpirmi sia con Labyrinth sia con L’uomo che cadde sulla Terra (per non parlare poi della piccola parte fatto su “Fuoco cammina con me” di Lynch).

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...