TOP 12 VILLAIN “ALTERNATIVI” DA FILM [CHE QUELLI DI OGGI ALLA LUNGA ANNOIANO]

Voglio fare un appello. Lo voglio fare perché è NECESSARIO.
Ed è necessario perché sono stanco che il 90% dei film, specialmente i blockbusteroni che tanto predichiamo ma tanto continuiamo ad andare a vedere, presentino tutti lo stesso IDENTICO NOIOSO E STEREOTIPATO VILLANZONE.

Che cazzo.

Ultron, Ronan, Smaug, Xerxe, Voldemort, Bane, Megatron, Zod, ThanosShredderKhan [quello nuovo], Blofeld [quello nuovo], Moriarty [quello di Guy Ritchie], un qualsiasi cattivo de I MERCENARI, un qualsiasi cattivo di FAST AND FURIOUS, un qualsiasi cattivo di X-MEN [che non si chiami Magneto], William Fichtner in uno qualsiasi dei suoi film recenti….

NOIA!

Come se per fare un cattivone convincente ci sia bisogno di svuotarlo di carisma e background perché l’alone di mistero “fa figo“, come se fossero obbligati ad essere freddi, distaccati e apatici con un guardaroba che va dal nero a massimo grigio scuro, come se ci fosse una regola che obbliga ogni villain a fare discorsoni filosofici sulla vita, sul potere e su altre scempiaggini e debba per forza avere delle motivazioni etiche/psicologiche/sociali per fare quello che fa.

Che uno non può essere cattivo solo perché vuole essere cattivo?
Te lo dico io: si!

Tant’è che vi propongo questi dodici loschi figuri, dodici “cattivi” virgolettati che conquistano al primo sguardo, dodici bellissimi figli di puttana che si crogiolano nella loro malvagità, che sono cattivi solo per il gusto di esserlo, i cosiddetti “cattivi da fumetto“, ambigui, colorati, schizzinosi, con complessi di inferiorità e spesso anche bidimensionali.

Perché non possono essere tutti Darth Vader, ogni tanto ci vuole anche qualche Kylo Ren.

[Attenzione: sconsigliato ai deboli di cuore e a chi si prende troppo sul serio].

12. MOTHERFUCKER
[KICK-ASS 2]

motherfucker

Lasciate stare che nella vita reale i supereroi non esistono, tutti almeno una volta nella vita hanno sognato di essere un supereroe, di avere dei superpoteri e sconfiggere il male con indosso un costume….ecco tutti tranne Chris D’Amico, un inetto figlio di papà che pur avendo tutti i soldi del mondo decide di darsi alla criminalità.
Perché si annoia! Perché è divertente! Perché a fare il vigilante indossando una muta da sub verde son capaci tutti, ma vuoi mettere abbigliarsi con il costumino sadomaso della mamma, reclutare alcuni dei criminali più pericolosi disponibili in circolazione e spaccare tutto e tutti facendosi chiamare Mutherfucker?

11. LA SIGNORINA TRINCIABUE
[MATILDA]

trinciabue

La signorina Agatha Trinciabue è una preside dal pugno di ferro, un incrocio tra la Regina di Cuori e Adolf Hitler, un’educatrice che pur di far rigare dritto la propria scuola non si esime dal vessare fisicamente e verbalmente qualunque marmocchio osi comportarsi male [ma anche quelli che si comportano bene, ce n’è un po per tutti]. I suoi cavalli di battaglia sono il lancio del giavellotto [con un bambino nel ruolo del giavellotto] e lo Strozzatoio, uno sgabuzzino alto e stretto adornato con chiodi arrugginiti e cocci di vetro in cui si diverte a rinchiudere gli studenti più rompipalle [anche tutto il giorno se necessario].
Ultron voleva sconfiggere gli Avengers, la Trinciabue provoca traumi infantili ai vostri figli, mò ditemi chi è il vero cattivo!

10. IL MANDARINO
[IRON MAN 3]

trevor-slattery

Qui ci parte il Marvel nazi perché “quello non è il MandarinoOoOoo!!!11! Dannata Disney mi rovini l’infanziaaa!!!1!” ma facciamo finta per un attimo di essere sani di mente che non sia mai esistito il fumetto.
Abbiamo un attoruncolo da quattro soldi che in totale inconsapevolezza terrorizza gli Stati Uniti e mette in seria difficoltà sia il miliardario playboy filantropo Tonino Stark che il suo migliore amico a stelle e strisce [non Cap America, l’altro amico a stelle e strisce, quello più abbronzato].
Praticamente un tonto, un Mr.Bean a capo [si fa per dire] di una cellula terroristica volta a conquistare gli USA.
Riuscite a immaginare qualcosa di più terrificante?

9. RICHMOND VALENTINE
[KINGSMAN – SECRET SERVICE]

valentine

Allora, già che il cattivo di uno spy movie si chiama “Valentine” per me ha già vinto.
Già che lo interpreta un Samuel L. Jackson con esse sifula e abbigliato con indumenti da adolescente rapper “yo yo bella bro” me lo stai già facendo amare.
Se per di più ha la fobia del sangue, ama i vecchi film di James Bond e accompagna elegantemente un Big Mac con un vinello rosso allora ciao, Valentine for president [e Blofeld può solo suchiarmi il ca

8. LEX LUTHOR
[SUPERMAN RETURNS]

lex-luthor

I Lex vanno e vengono, si sa. Abbiamo avuto un Gene Hackman sopra le righe, abbiamo avuto un serioso Michael Rosenbaum e ora abbiamo uno schizzato Jesse Eisenberg…..ma Kevin Spacey? Insuperabile!
A furor di popolo la cosa migliore vista in SUPERMAN RETUNRS, un perfetto Lex a metà tra il realistico e il fantastico, minaccioso ma con una sottile vena di follia, l’attimo prima fa lo scemo con Lois Lane quello dopo ti prende Superman a sberle.
Credete che si sarebbe potuto fare di meglio?

lex-luthor-wrong

7. MR.CHOW
[HANGOVER]

chow

So cosa state pensando “ma Chow non è un villain“. Sicuri sicuri?
È un criminale, un assassino, un ladro, un trafficante, un allevatore di galli da combattimento, è ricercato dall’FBI, dalla polizia di Bangkok, dall’Interpol ed è evaso da una prigione di massima sicurezza. È un folle disonesto e scellerato che fa un ingente uso di alcol, cocaina, ecstasy e chissà quale altre droghe, un tipo sessualmente ambiguo che potrebbe invitarti ad una festa oppure spararti senza la minima ragione, praticamente un Joker sena trucco, uno con cui non ci si può ragionare.
Per citare il Marshall di John Goodman poco dopo aver sparato ad un bagagliaio dove credeva fosse rinchiuso il criminale: “Leslie Chow è la pazzia. E con la pazzia non ci parli“.

6. SINDROME
[GLI INCREDIBILI]

sindrome

Ma uno per essere cattivo è obbligato ad avere ambizioni di conquista del mondo o di distruzione dell’intero creato? Sono quelle il massimo delle minacce?
E se a un ragazzino mosso dalle migliori intenzioni venisse spenta la scintilla di bontà e giustizia? E se a spegnerla fosse proprio il supereroe che più di tutti lo ha ispirato e che ammira e idolatra come nessun altro? Un ragazzino privo di superpoteri ma che cresciuto si scopre essere un genio dell’elettronica capace di costruire qualsivoglia apparecchio hi-tech e intenzionato a vendicarsi del suo ex idolo e della sua famiglia? Non sarebbe altrettanto minaccioso, non sarebbe altrettanto pericoloso.
Non so voi ma io questa la chiamo “genesi di uno dei villain più belli di sempre“.

5. BARBOSSA
[PIRATI DEI CARAIBI]

barbossa

Cosa c’è di più fico di un pirata? Beve, bestemmia, non si lava, la sua vita è volta solo a predare e saccheggiare navigando per i sette mari cantando inni pirateschi all’insegna dell'”yo-ho yo-ho“. E in quanto a coolaggine Barbossa è il pirata più figo dell’intero franchise piratesco della Disney.
Spietato, volgare ma anche ironico e “onorevole”. Capitano della più spaventosa ciurma mai vista, ghiotto di mele e sempre in compagnia della sua inseparabile scimmia Jack.
Il pubblico potrà amare Jack Sparrow quanto vuole, ma l’unico vero capitano sarà sempre Barbossa!

4. ADE
[HERCULES]

ade

Aaaaah il caro vecchio Ade. Il Dio dei morti, il “Re dell’oltretomba e delle anime“, da un tipo così ci si aspetterebbe la massima minacciosità, mostruosità e serietà. Ed è così!
Ma è anche squisitamente insicuro, logorroico, sarcastico e con un piccolo problema della gestione della rabbia!
Un Dio che non riesce a conquistare l’olimpo e che appare più seccato che furioso.
Un villain di quelli che solo la Disney poteva tirare fuori.

3. LO ZINGARO
[LO CHIAMAVANO JEEG ROBOT]

zingaro

Atipico è dir poco. Un criminale che pensa più alla fama che al potere, uno che invece di discorsi filosofici si mette a cantare le canzoni di Anna Oxa al karaoke, uno che colleziona più prese in culo che vittorie.
In lui si può vedere un po della teatralità del Frank-N-Furter di Tim Curry, un po di follia del Buffalo Bill de IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI, molti ci vedono il realismo del Joker di Heath Ledger mentre altri la ricerca di attenzione del Loki della Marvel, quel che è certo è quando è in scena lo zingaro ruba tutta l’attenzione.
Probabilmente è dovuto al fatto che il ricordo è ancora fresco, ma il personaggio di Luca Marinelli è una delle più grandi sorprese degli ultimi anni [e un posto in classifica non glielo toglie nessuno].

2. CAPITAN UNCINO
[HOOK]

capitan-uncino

Si diceva che i pirati sono i villain più figosi in circolazione e qui abbiamo a che fare con il pirata più famoso del mondo!
Il Capitano Giacomo Uncino [quello di Dustin Hoffman, credo si sia capito 😀 ] è maligno, crudele ma tanto tanto tanto TANTO passionale!
Che bello quando un cattivo decide di partecipare al “gioco”, quando non finge di essere distaccato e superiore come i villainzoni moderni ma fa di tutto per il confronto con la sua nemesi, un cattivo che non saprebbe neanche che fare senza la sua controparte buona!
Uncino poteva tranquillamente conquistare l’isola che non c’è, far fuori i bimbi sperduti e governare senza il minimo intoppo, invece no! Mette in atto un piano per far tornare il suo più grande nemico, Peter Pan, per un ultimo grande ed elegantissimo confronto finale! Perché se lo vuole gustare, vuole assaporare la vendetta, senza quella, senza il SUO Peter quasi non ha senso vivere [e tenterà anche il suicidio per questo…quasi].
Che meraviglia, sono questi i cattivi di cui abbiamo bisogno!

1. SCAR
[IL RE LEONE]

scar

Il più bel cattivo della Disney in quello che è il più bel film della Disney!
Scar è il fratello del re della savana, Mufasa, un leone che tanto a lungo a desiderato salire al trono ma che si è visto il sogno strappato via a causa di un “micio spelacchiato” di nome Simba. E qui ci parte il piano malvagio.
Far fuori il fratello, far cadere la colpa al rampollo facendogli credere di essere la causa della morte del padre spingendolo così a fuggire lasciando libero il trono.
Un piano maligno e shakespeariano, una figura ambigua, perfida e sinuosa, un cattivo che canta un inno alla sua stessa malignità facendo marciare le iene come se fossero le sue truppe in guerra ma che, nonostante tutto l’aiuto che potrebbe ricavare da loro, decide di sporcarsi lui stesso le mani, di fare tutto da se, di prendere il proprio destino tra le zampe e di lasciarlo cadere verso la morte senza tanti discorsi sul potere e sulla vita ma bisbigliando un unica sinistra e perfida frase:

lunga-vita-al-re

Lunga vita al Re

Letteralmente il più disumano dei nemici [ è un micio!] ma anche il più crudele, il più divertente, il più colorato, il più canoro, il più sarcastico, il più logorroico, il più teatrale, il più bel villain che il cinema d’animazione potesse partorire!
Ce ne vorrebbero di personaggi così!

That’s all folks! Questi sono i cattivoni più atipici, che più si discostano dai cattivoni dal film moderni e che più preferisco in assoluto!
Amate anche voi i villain più colorati? O preferite quelli di oggi? Aggiungereste qualcuno alla classifica? Fatemi sapere!

Alla prossima ragazzacci!

dr.evil

Annunci

16 thoughts on “TOP 12 VILLAIN “ALTERNATIVI” DA FILM [CHE QUELLI DI OGGI ALLA LUNGA ANNOIANO]

  1. Classifica gustosissima e condivisibilissima (anche se… m’avevi fatto credere in Mugatu con l’immagine di copertina e poi non ce l’hai messa… mannaggi a te…)

    Effettivamente i cattivi fatti e finiti si vedono sempre meno e, soprattutto, col tempo hanno perso la vena grottesca (nell’accezione lovecraftiana del termine) che invece è componente fondamentale nel “male”, o in almeno un certo tipo di “male”.

    Ti faccio solo un appunto: neppure una donna in classifica!!
    (la signorina Trinciabue, per EVIDENTI ragioni, non conta).

    Liked by 2 people

    • Ma sai che sono partito a cannone con le idee ben chiare [all’inizio era una classifica di 10] ma più ci pensavo e più mi venivano in mente altri cattivoni! 😀
      Alla fine ho dovuto fare delle scelte e Mugatu mi è un po scivolato dalle mani [ma meritava comunque una menzione, da qui la copertina].

      Faccio ammenda e ammetto che di “donzelle” non me ne sono venute in mente molte 😦
      Ma tu sei un intenditore e so che potresti suggerirmi qualche nome 🙂
      Sono tutto orecchi!

      Liked by 1 persona

      • Così su due piedi mi vengono in mente questi, ma sicuramente si può perfezionare…

        La Terminatrix di T3 (anche se un po’ macchinosa… in tutti i sensi)
        Aunty Entity (Tina Turner) in Mad Max 3
        Artemisia (Eva Green) in 300 – L’alba di un impero
        Miranda Priestley in Il diavolo veste Prada
        Dr. Julia Harris (Jennifer Aniston) in Come ammazzare il capo e vivere felici
        Madison Lee (Demi Moore) in Charlie’s Angels più che mai

        Liked by 1 persona

      • Oddio Miranda Priestley!! Come ho fatto a non pensarci! [il che mi ha fatto venire in mente anche Crudelia De Mon sia la versione animata sia la versione Glenn Close].
        Tutte ottime scelte ma IL DIAVOLO VESTE PRADA è un film che adoro, mi sento in colpa a non averci pensato 😀

        La Jen Aniston di COME AMMAZZARE IL CAPO è un po illegale ma ci starebbe tutta XD

        Precisissima anche Demi Moore anche se la sua particina è un po stringata nel film.

        Eva Green invece è un po come Helena Bonham Carter di cui si diceva [con Kasabake] è un jolly! Ogni suo ruolo meriterebbe di essere incluso in questa classifica [300, SIN CITY, DARK SHADOWS…sempre magnifiche ed elegantissime e bonazze villanzone!].

        Liked by 1 persona

  2. Ci voleva un post così, si sa ormai i villain sono più amati degli eroi, e visti i recenti sviluppi del cinema italiano, di quel Marinelli cattivo fino al midollo è normale che venga la voglia di fare mente locale e rendersi conto di quanto sia più appetibile un cattivo che lo è veramente piuttosto di uno che prima o poi faremo redimere…
    Anche se pure li ce ne sono di bei personaggi…

    Liked by 2 people

    • Of course!
      Ma in un mondo in cui i film [specialmente i blockbusteroni e le grandi saghe] tendono ad essere più “dark” più “seri” più “realistici” ecc ecc, sentivo il bisogno di esprimere il mio amore per i villanzoni più atipici e colora [ma sempre spietati e crudeli 😀 ]

      Liked by 1 persona

  3. Faccio solo una rapida puntata qui al volo, solo per compiacermi di questa meravigliosa classifica e per la statura dei commentatori che spero aggiungeranno del loro… Invito infatti sia Lapinsù sia Double ad incrementare questa lista stupenda!!

    Già nel leggere alcuni nomi ho avuto un momento di sbandamento per i piacevolissimi ricordi (Barbossa, uno dei miei idoli, quando sputa sull’occhio di vetro e lo rimette nell’orbita di Ragetti, Ade quando si accende il sigaro e dice nella versione italiana “E’ stato un incontro accesso” o quando definisce l’appena nato Hercules “spruzzo di sole”, Hook che vuole allontanare il figlio dal padre e potrei andare di lungo…

    Ovviamente se fosse stata la mia classifica ci sarebbe stato Palpatine, è chiaro, in quanto mio avatar, ma ho il sospetto che la tua classifica preveda una certa dose di autoironia e quindi personaggi come Zebediah Killgrave aka Purple Man nell’interpretazione (per me grandiosa) del decimo dottore David Tennant, sarebbero fuori luogo… peccato perché ci avrei buttato dentro anche la Bellatrix Lestrange di Helena Bonham Carter (molto più malvagia e meno riflessiva del suo boss) e soprattutto l’altro mio idolo immenso, ovvero O-Ren Ishii di Kill Bill (mai Lucy Liu potrà fare una parte simile…).

    Completamente priva di ironia, sia nell’interpretazione , sia nel personaggio stesso, la cattivissima Amy Elliot-Dunne di Gone Girl di Fincher…

    Ecco, questo è solo l’inizio, perché mi sto tenendo alcuni calibri da 90 per quando avrai risposto e mi avrai dato maggiori delucidazioni…

    Tu dirai: perché devo? Ho fatto solo una classifica… ed è mia, perché modificarla?

    Perché il nostro WordPress è 3.0… tu scrivi, noi modifichiamo e così dicendo… eh, eh, eh!

    Liked by 1 persona

    • Secondo me una classifica per definizione non può essere incisa su pietra 😀
      Penso a tutti quelli che fanno classifiche tipo “I 10 migliori cinecomic”, “I film che hanno incassato di più nella storia” e poi tempo qualche mese e son tutte da rifare XD

      Comunque, come dicevo al buon Lapinsu, ho dovuto dire no al colesterolo ma anche ad altri bellissimi personaggi perché se no la classifica sarebbe diventata kilometrica! Oltre al buon Mugatu e al Dr.Male ho lasciato in panchina Chudnofsky di THE GREEN HORNET con la sua insicurezza, il suo smoking vermilio e il suo timore di aver fatto ormai il suo tempo, il Dr.Male [anche se forse un po troppo parodistico per essere definito “cattivo”], Kylo Ren ovviamente per il suo complesso di inferiorità e la sua ostinata voglia di indossare dei panni troppo grandi per lui, Tim Curry nel ROCKY HORROR PICTURE SHOW [anche lui forse non rientra nella definizione stretta di villain], Ben Stiller in DODGEBALL [classico personaggio benstilleriano ma con qualche stranezza in più], l’immenso Jafar, la gigantesca Ursula, l’innamorato Devy Jones, il bau bau [o Oogie Boogie che dir si voglia] di NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS e tanti tanti tanti altri che nemmeno ricordo XD

      Bellatrix non ci avevo pensato ma direi che ci starebbe tutta nella classifica! Più malvagia, più folle e quindi per me più deliziosa di tutta la combriccola del signore oscuro! Anzi inserirei direttamente Helena Bonham Carter così comprenderei anche altri suoi squisiti personaggi [Mrs. Lovett di SWEENEY TODD, la strega di BIG FISH, la regina di cuori di ALICE IN WONDERLAND….ma io di Helena ne sono sempre stato innamorato quindi inserirei ogni suo personaggio 😀 ].

      Liked by 1 persona

  4. Come annunciato, eccomi qui con il mio miglior colpo in cannaed anche se so che mi ricoprirò di ridicolo, lo sparo subito nel mucchio…

    Il mio villain perfetto, il cattivo davvero cattivo ed assieme parodia del concetto stesso di villain in tutti gli action crime statunitensi, è senza dubbio alcuno

    BENEDICT il killer di Last Action Hero

    un perosnaggio straordinario, presnetato come semplice braccio armato del gangster Vivaldi e che diventa nel film il vero deuteragonista, che vuole i poteri magici per dominare la sua realtà, che vuole dominare anche sulla nostra realtà, che ha un mirino al posto dell’occhio e che riesce ad addomesticare dei feroci doberman semplicemente schioccando le dita; una caratterizzazione che non ho mai dimenticato e che ha accompagnato l’immagine che ho di Charles Dance per tutti questi anni e che non ho abbandonato nemmeno quando è diventato Tywin Lannister.

    Questo è il mio campione.

    Liked by 1 persona

  5. Adoro questa lista, sicuramente ora passerò la serata a pensare ad altri villain. Io li amo perché bene o male quasi sempre più interessanti dei protagonisti e poi se sono scritti e interpretati bene allora il tutto viene da se. Detto ciò, mi metti Kevin Spacey e non mi citi SEVEN? Dire terrificante è niente ❤

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...