RISE YOUR HANDS MIGHTY BLOGGERS

Mi guardo in giro riflettendo sul casino che è diventata la mia vita. Guardo i prodigi che accorrono al mio segnale in attesa di ordini e mi domando se ho fatto bene a compromette così tanto i miei segreti; guardo le 6 meravigliose donne davanti a me e mi chiedo in tutta onestà se facciano bene a fidarsi così tanto di me; sento il vento che si alza soffiandomi un leggero respiro freddo sulla pelle, facendomi rabbrividire come se uno spettro mi avesse appena attraversato il corpo, come se il destino volesse avvisarmi di un incombente fato…e capisco che il tempo sta passando troppo velocemente e che il momento di agire è arrivando.

Scarlett a qualche metro di distanza si volta a guardarmi, capisce che qualcosa mi turba e per una qualche magica e inspiegabile alchimia comincia a darmi i suoi preziosi consigli senza proclamare parola. Come una madre sempre pronta a proteggerti, come un’amica che vuole solo il meglio per te, come un’anima gemella che capisce subito di cosa hai bisogno.

Qualsiasi sia la cosa che ti turba” sembra dire il suo sguardo “non preoccuparti. So che farai la scelta giusta“.
Sento che non sto facendo abbastanza” le rispondo con gli occhi “sento che il momento di agire è ormai alle porte“.
Con un lento battito di ciglia mi comunica che ha capito cosa voglio fare “Vuoi mandare il messaggio vero?
Dobbiamo farlo ora” le dice la parte più oscura delle mie pupille “voi state facendo grandi passi avanti con i Prodigi, non potrei chiedervi di più, ma è ora di mandare il messaggio. È ora di riunire l’Adunanza
Lo smeraldo nella sua iride nasconde esitazione ma comunica approvazione “Allora fallo. Come ho detto so che farai la scelta giusta e qualsiasi cosa accada…io sarò al tuo fianco. Andrà tutto bene“.
Guardo il mio riflesso nei suoi occhi e per un istante riesco a vedermi attraverso i suoi occhi, riesco a vedere la persona che vede lei quando mi guarda. E questo mi dà forza.
L’anima negli occhi suoi mi dice che andrà tutto bene, lo spettro negli occhi miei, senza esitazione, le crede.

Mi allontano dal gruppo e mi isolo nascondendomi da possibili passanti. Davanti a me ci sono una cinquantina di prodigi pronti a ricevere il messaggio che a loro volta inoltreranno ad altri prodigi che a loro volta faranno altrettanto e via via fino a quando il comunicato non arriverà a destinazione.
Chiudo gli occhi e faccio qualcosa molto simile ad una preghiera, invoco una qualche entità superiore di far arrivare il messaggio a chi di dovere, di raggiungere Lapinsù, Liza, Zack, Shiki e The Butcher, Gianni e chiunque altro sia disposto ad unirsi a noi in questo conflitto.

Riapro gli occhi, guardo il mio surreale pubblico e comincio a parlare:

A tutti i blogger là fuori, se state ascoltando questo messaggio…ma sicuramente lo
state ascoltando, in caso contrario non avrebbe comunque senso chiedere se state
ascoltando il messaggio, giusto? Perché andrebbe a vuoto e quindi…Scusate. Non
so bene come iniziare questa cosa…
Alcuni di vi già mi conoscono, altri no. Non ha importanza. Mi chiamo PizzaDog,
sono un Mighty Blogger come voi e come voi sono stato coinvolto in questa… guerra
contro Ezekiel Jackson.
Non so dove siete, non so cosa avete affrontato o in che casino vi troviate, ma so
esattamente cosa state passando.
Ci siamo messi in gioco mettendo a rischio le nostre anime, abbiamo dovuto dire
addio alle nostre vite e ai nostri cari senza neppure poter rivelare loro alcunché e per
cosa? Per una faida che non ci riguarda, una guerra di cui eravamo all’oscuro contro
un nemico che a stento conosciamo.
Abbiamo dato anima e corpo affidando le nostre vite ad agenti segreti che non sono
riusciti a proteggerci e di cui non possiamo neanche più fidarci ed infine qualcuno ha
tradito…
Ora la SAG è sepolta, come ben saprete, i suoi agenti sono dispersi e mentre noi ci
lecchiamo le ferite inflitteci dal nostro nemico, il potere di Ezekiel accresce sempre di
più.
Siamo perduti, è vero. Stiamo vivendo il nostro momento più buio mentre la
speranza vacilla.
Ma ora, stremato e privo di forze, io sono qui a chiedere ad ognuno di voi: siete
pronti a rialzarvi? Siete pronti a fargliela pagare, a fare la cosa giusta ancora una
volta nella nostra vita? Siete pronti a spendere ogni briciola di fottuta energia rimasta
per affrontare il bastardo che ha dato inizio a tutto questo?
Sono qui a fornirvi gli strumenti necessari. Grazie all’aiuto di alcune…amiche e ad
alcuni piccoli alleati che chiamo “prodigi” sono riuscito a mettere su una rete di
comunicazione segreta in grado di occultare anche il più piccolo dei messaggi. Ne
Ezekiel ne nessun’altro al mondo è in grado di tracciare questa chiamata e allo
stesso modo nessuno potrà localizzare la vostra posizione. In questo modo
possiamo tenerci in contatto, possiamo darci forza a vicenda.
Quindi se ricevete una chiamata rispondete.
Se captate una richiesta di aiuto accorrete, se vi trovate in difficolta non esitate a
chiedere supporto.
La forza di Ezekiel sta nella paura, la nostra nell’unione. Dobbiamo restare uniti e
ristabilire l’Adunanza.
Questo è solo l’inizio.
Che le mie parole siano da monito: i Mighty Bloggers non hanno ancora finito con
Ezekiel Jackson

I prodigi mi fissano per qualche istante, incuriositi e ancora in ascolto. Quando capiscono che ho detto quello che avevo da dire si voltano e cominciano il loro viaggio, ognuno in una direzione diversa.
Li guardo andar via verso l’orizzonte mentre il vento si alza soffiandomi stavolta un respiro caldo e rassicurante.

E lo sento. Per la prima volta lo sento, chiaro e incoraggiante: andrà tutto bene.

Annunci

7 thoughts on “RISE YOUR HANDS MIGHTY BLOGGERS

  1. Pingback: The Day After… | kasabake

  2. Mi dispiace che chi fuori di WP ha apprezzato abbia deciso di non rivelarsi ancora (ma per questo, ci sarà luogo e tempo…), ma sono altresì stupito che nessuno ti abbia fatto i complimenti per il lavoro superbo che hai fatto… quindi te lo dico io a nome anche degli invisibili: sei stato bravissimo! Non abbandonare questa tua capacità, lo dico con il cuore…

    Liked by 1 persona

    • Come ho già avuto modo di dirti svariate volte, ti sono grato per avermi coinvolto in questo mega progetto del Ghatering 🙂
      Ho sempre avuto la passione della scrittura e il blog mi ha permesso in parte di soddisfare questa mia passione, ma quando mi hai chiesto di scrivere una storia da zero [più o meno da zero, visto che dei paletti ci sono stati e sono tornati anche utili per uno scribacchino principiante come me XD] mi hai aperto letteralmente un mondo di cui non ero a conoscenza.
      Ti ringrazio per questo 🙂
      Al di là della qualità e/o della visibilità dei miei pezzi ti confesso che sono più che determinato a coltivare questa mia passione. Anzi, detto tra me e te, qualcosa ho già messo in moto 😉

      Liked by 1 persona

      • Questo si che è un cliffhanger! Quando hai scritto :”detto tra me e te, qualcosa ho già messo in moto” ho pensato istantaneamente “Bene! Non vedo l’ora di scoprire cosa!!

        Il destino è strano ed io amo citare il concetto delle onde che creano strane eco nelle cose che accadono… non parlo di fato, né tanto meno di predestinazione, ma di porte che aprono altre porte, come il programma Keymaker che in Matrix Reloaded crea le scorciatoie fino alla sorgente… Più che nel kharma, io penso che spesso c’imbattiamo in sub-routine, create per altro scopo, ma che al nostro incontro creano altre situazioni o se vogliamo nuove serrature per nuove chiavi…

        In bocca al lupo, ovviamente, ma soprattutto fai sapere!!!

        Liked by 2 people

  3. I miei complimenti ci sono tutti; davvero una gran bella sperimentazione. Ho letto quasi tutti i racconti, alcuni molto belli come appunto questo di Pizzadog. Ma, al di là dei racconti singoli, ho trovato molto interessante il tipo di interazione creata tra i blogger e non solo, come anche la possibilità di creare un nuovo tipo di comunicazione nel web.
    Davvero bravi. A

    Liked by 2 people

    • Grazie 1000 🙂
      È vero, questo è un progetto tanto folle quanto ambizioso e divertente in cui partecipare! Ma i complimenti vanno tutti a Kasabake, l’ideatore del Gahtering. L’idea di base era già di per se complicata, ma riuscire a portare tutto fino a questo punto con questi post multipli pubblicati in contemporanea…da applausi! Roba da far concorrenza alla Marvel 😀

      Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...