CRISIS ON EARTH-X: ARROW, FLASH, SUPERGIRL E LEGENDS OF TOMORROW NEL CROSSOVERONE DC CHE FUNZIONA!

[ACHTUNG! POSSIBILI SPOILERS A SEGUIRE!]

Ieri, mentre il popolo dell’internet [nerd e non] faceva il conto alla rovescia per l’uscita dell’attesissimo trailer di AVENGERS – INFINITY WAR, il più grande cross-over cinefumettistico che fan Marvel potesse mai sognare, la CW mandava in onda CRISIS ON EARTH-X, il più grande cross-over che fan DC potesse mai desiderare.

Non il primo [abbiamo avuto cross-over tra Arrow e Flash, tra Flash e Supergirl, l’episodio musical con il velocista scarlatto e la ragazza d’acciaio, altri incontri tra Arrow e Flash e ovviamente, INVASION, il crossoverone dell’anno scorso] ma di sicuro il più appagante da vedere e il migliore gestito fin ora nonché il più grande che si potesse immaginare!

Merito di ciò sicuramente la scelta di coinvolgere pienamente anche la serie sulla ragazza d’acciaio [l’anno scorso il suo episodio faceva da scarso prologo…una roba poverissima che si poteva benissimo evitare] e soprattuto la scelta di scrivere una storia lineare e solida senza pensare a quale serie avrebbe ospitato quale parte del cross-over.

L’anno scorso infatti la storia era divisa in modo pressoché matematico: la prima parte incentrata su Flash [tanto che diventava leader del gruppo con tanto di scetticismo e prese per il culo da parte di…ehm…chiunque, Team Arrow in primisi], la seconda si concentrava su Arrow [che per l’occasione spegneva le candeline per il suo centesimo episodio] e l’ultima con le Leggende come protagoniste assolute.

Una gestione banale per non dire noiosa.

Quest’anno invece hanno deciso di fare le cose per bene imbastendo un episodio più omogeneo e completo senza spostare di volta in volta il focus sui personaggi in questione [forse giusto una volta nella parte finale, ma è più un unire l’utile all’utile] formando così un unico grande episodio da 160 minuti [o un film da più di due ore e mezza].

Tutti sono protagonisti, tutte le storyline sono intrecciate tra loro in modo perfetto [anche inaspettatamente perfette, come la nascita del duo Alex/Sarah Lance] e vengono raccontate tutte con il giusto screen time senza che nessuna prevalga sull’altra.

Inoltre anche la storia di base è molto più interessante dell’anno scorso [che era un’invasione aliena…come se l’unico modo per unire dei supereroi fossero le invasioni aliene…], con premesse più sensate [sono tutti riuniti per il matrimonio tra Barry e Iris…quindi non è che si uniscano a caso] e che tira fuori tutta la nerditudine di showrunner e sceneggiatori [matrimoni che diventano motivo di eventi speciali, terre alternative con versioni cattive dei supereroi…classiche situazioni da fumetto]!

Personaggi gestiti benissimo, scene d’azione fighe, intrecci gustosissimi, guest star d’eccezione [uno da sempre richiestissimo dalle fan di Arrow] e colpi di scena mica da poco!

Aggiungiamoci fanservice a go go, effetti speciali a manetta, scenografie e costumi fighi [Terra-X e i costumi dei nazi-doppelganger sono cazzutissimi], scene di gruppo da infarto, classiche scene slow-motion con gli eroi disposti uno affianco all’altro da orgasmo, Heat Wave che borbotta frecciatine ogni due minuti [il meglio di se lo da al matrimonio ovviamente], ecc, ecc.

Non stiamo certamente parlando di un capolavoro, ma visto l’ingente mole di storie e personaggi da gestire [Supergirl, Arrow, Flash, Alex Danvers, Felicity Smoak, Kid-Flash, Black e White Canary, Harrison Wells/Reverse Flash, Mick Rory, Iris, Caitlin/Killer Frost, Cisco, le due parti di Firestorm, Curtis, Wild Dog, Snart, The Ray, Metallo, Red Tornado, Atom, Vixen, Zari, Nate più tutte le controparti malvagie e i comprimari] c’è da fare una standing ovation per l’ottimerrimo risultato finale!

Dove non arriva la qualità [comunque sempre televisiva] arriva il fan-service, quello bello e non fastidioso, quello che tiene unito il tutto in modo equilibrato per dare ai fan DC [quello nuovi nati con le serie tv e quelli di vecchia data cresciuti con i fumetti] tutti ciò che un fan DC o, più in generale, un fan dei supereroi vorrebbe vedere da un cross-over del genere.

Spiace dirlo, ma è molto più di quanto sia riuscita a fare la divisione cinematografica della DC [ma anche quella televisiva della Marvel, che THE DEFENDERS per certi versi è ancora un grande punto interrogativo].

Il mondo sta andando in brodo di giuggiole con gli universi condivisi: dal Marvel Cinematic Universe al DCEU, l’universo degli X-Men con la sua continuity a casaccio, l’Arrowverse della CW, le serie Netflix della Marvel [in qualche modo un mondo a se], l’universo dei mostri della Universal e tanti altri che, tra news e rumor, di tanto in tanto escono fuori.

Che il MCU sia l’universo condiviso più grande, meglio gestito e in fondo il più appagante degli universi condivisi in circolazione, è un dato di fatto. Al di là dei gusti è innegabile che sia il migliore, il top, quello che tutti cercano di eguagliare.

Ma subito sotto, al secondo gradino del podio, troviamo l’universo TELEVISIVO della DC Comics! Quello nato da una costola di Arrow, quello portato avanti tra alti e bassi, quello che non sempre riesce a fare buoni ascolti, quello con la copia arco-e-freccie di Batman, con il Flash pupazzone, la Super soap opera di Supergirl, le Leggende che non si caga nessuno [specialmente qua in Italia che ancora non ho capito dove e quando viene mandato in onda], quello pieno di supereroi in costumi da cosplayer, l’universo sfigato di serie B che io stesso non perdo occasione di prendere in giro.

Beh, va che ha tirato fuori l’universo sfigato! Un potpourri di super-tizi e super-storie [dal punto di vista editoriale, la cosa live-action più vicina ai fumetti che ci sia] che per due sere hanno oscurato la Justice League del grande schermo [quella coi soldi e i nomi grossi] e, parlo per me, ha fatto passare il trailer di Infinity War in secondo piano.

E scusate se, per un nerd cinefilo e fumettaro come me, non è roba da poco.

Annunci

15 thoughts on “CRISIS ON EARTH-X: ARROW, FLASH, SUPERGIRL E LEGENDS OF TOMORROW NEL CROSSOVERONE DC CHE FUNZIONA!

  1. Speriamo che finisca tutto in chiaro, questo crossover – anche se dopo il precedente, monco in chiaro del finale e dopo il cambio d’orario di tutti i telefilm per questioni d’ascolti, sostituiti in modo sistematico da film stravisti di dieci anni fa (và che ascoltoni avranno fatto!)… dicevo, mi sa che qui in Italia butta grigia!

    Piace a 1 persona

    • Mmmh, la vedo molto dura allora :/
      Già il fatto che Legends non ci sia [e quindi il cross-over manchi di un finale] è assurdo, ma quest’anno per far incastrare bene il tutto, la CW ha spostato Arrow di programmazione, solo per questa settimana, in modo da avere due belle seratone con due episodi ciascuno [le 4 parti della storia sono divise nell’ordine: 1-Supergirl, 2-Arrow, 3-Flash, 4-Legends] cosa che Mediaset [Mediaset?] moooooooolto probabilmente non farà!

      Un consiglio? Per quella settimana recuperatelo in originale, così avrai il cross-over COMPLETO e nell’ordine giusto XD

      Mi piace

  2. Così mi fai venire l’acquolina in bocca! E io che sono indeciso se continuare alcune di queste serie! Legends non se le cagherá nessuno ma per me è la serie migliore (ma io ho visto solo la prima XD)
    E comunque: viva i costumi da cosplayer sfigati fumettosi!

    Piace a 1 persona

    • Che poi parliamone, sicuramente non valgono nulla rispetto a quelli costosissimi del grande schermo, ma per me alcuni costumi non sono affatto male!
      Quello di Supergirl per esempio è fatto benissimo [e quello di nazi-supergirl è badasseria pura]. Anche quello vecchio di Canary [Sarah] era figo e anche quello di Vigilante [nonostante la maschera da snowboard]. Firestorm pure non è male, Guardian, Wild Dog, Zoom, quello di Thea. Alcuni costumi ci stanno, magari non sono il massimo in fatto di realizzazione [quello di Kid-Flash ci sta, ma è fatto malissimo, anche quello di Sarah ci sta, ma quel bianco sporco non mi ha mai convinto XD] però nel loro ambiente non sono male!

      Legends qua non se lo caga nessuno perché non lo mandano in chiaro [perché poi non si è capito].
      Al momento quella che seguo più volentieri è Arrow [impensabile visto che solo due stagioni fa l’avrei interrotta senza tanti rimorsi] ma pure Supergirl non scherza [ma li sospetto sia più il gusto di vedere una bella bionda con mantello e gonnella XD].

      Mi piace

  3. il cross-over dell’anno scorso mi sbalordì: fu capace di innalzare moltissimo il livello di tutte e 4 le serie che in quegli episodi toccarono i rispettivi vertici produttivi (forse solo alcuni episodi delle prime 2 stagioni di Arrow sono superiori).
    Leggere da un fine e raffinato intenditore del genere che quest’anno si è andato ancora meglio mi fa strubuzzare gli occhi.
    (l’articolo non l’ho letto perchè hai menzionato la presenza di spoiler, ma già dal titolo si desume il tuo parere positivo: spero non aver preso un granchio).

    Berlanti ha un tocco meraviglioso: riesce a rendere fruibili prodotti altrimenti inguardabili come Supergirl dando dignità visiva a un universo (quello DC) che prutroppo al cinema non riesce a sfondare (si, ho visto Justice League e si non mi ha convinto pienamente, a differenza degli altri film del DCEU, che tra l’altro avevano convinto solo me e pochi altri…)
    Vabbè, io aspetto l’anno nuovo e gli episodi in italiano (anche se LoT mi sa che toccherà vederlo sub ita…)

    Piace a 1 persona

    • Come dicevo a Conte Gracula qualche commento fa, se non vuoi rovinarti il crossover, ti conviene seguirlo a parte [nel senso, la settimana che andrebbe in onda, veditelo per conto tuo], perché non solo LoT è parte integrante della storia [e da quanto ho capito non viene mandato in onda insieme alle altre serie] ma negli USA hanno scambiato l’ordine del palinsesto [cosa che Mediaset non credo farà] mettendo Arrow dopo Supergirl e prima di The Flash, quando invece dovrebbe essere il contrario.
      È un po’ un casino e la programmazione Mediaset non è di alcun aiuto :/

      Mi piace

  4. Commento povero, seguito da una richiesta!
    Questa volta purtroppo mi sono trovato spiazzato!
    Aldilà infatti della tua abituale perizia nel circoscrivere una serie televisiva di genere supereroistico, fornendo tutti i dettagli per inquadrarla bene, faccio fatica in questo caso a seguire il filo del discorso (per altro utilissimo e che ho già salvato come file di testo per usarlo prossimamente come guida di visione), perché ahimé sono rimasto un po’ indietro con tutto l’Universo DC televisivo (ho volto fare delle scelte di campo, per dare spazio ad un recuperone di pellicole cinesi di Honk Kong per un mio futuro post sull’evoluzione del cinema asiatico dedicato alle arti marziali)!
    Non voglio fare il fighetto o lo snob (Sto seguendo fedelmente Gifted, che sai non piacermi e soprattutto ho visto tutto Inhumans, quindi ho la patente di nerd all’ultimo stadio… E poi il cagnone mi piaceva un casino!), ma effettivamente un pochettino mi era diventato stucchevole il Berlanti Universe… Ma recupererò…

    A tale proposito, vista la comodità offerta dal servizio streaming Netflix, ti volevo chiedere: per me che ho seguito le serie di Arrow, The Flash e Supergirl, come si situa la fiction che Netflix ha nel suo catalogo online “DC’s Legends of Tomorrow – Stagione 1” del 2016? La consigli? Se si, dove situarla cronologicamente come visione?

    Piace a 1 persona

    • Non so cosa intendi per “stucchevole”, ma vorrei essere chiaro, non è che siano migliorate rispetto a quando le hai abbandonate tu XD
      Sono ancora un prodotto pesantemente televisivo [con tutti i pregi e i difetti del caso] l’unica differenza è che sono riusciti a trovare una propria dimensione [Arrow non cerca più di imitare le atmosfere fantastiche e colorate di The Flash, ma è tornato agli oscuri e urbani fasti delle prime stagioni] e, per un qualche miracolo gestionale, sono riusciti a unificare le quattro serie nel momento più adatto per le 4 megatrame verticali.

      Insomma, non sono Daredevil, ma non sono neanche Inhumans. Sono ancora il solito prodotto pop un po’ scemotto ma dall’innegabile abilità intrattenitiva [qualcuno più di altri ovviamente].

      Per quanto riguarda Legends. Per come la vedo io lo scopo di Berlanti e co. era quella di prendere dei personaggi abbastanza conosciuti dai fan del fumetto e abbastanza amati dai fan della serie [Atom, Canary, Firestorm, Hawkman e Hawkgirl, ecc] ma non abbastanza da reggere una serie in solitaria e metterli insieme nella speranza di fare abbastanza ascolti XD
      Questo era lo scopo, ma con uno scopo del genere non ci fai una serie tv.

      La prima stagione non è malaccio, è stupida ma a tratti divertente, però non è nulla di imperdibile, non sono riusciti a dargli un’impronta precisa e il risultato è un agglomerato di cose che va di moda tra il pubblico di un certo target [Guardiani della Galassia, Dr Who] ma con zero personalità.
      Di sicuro è straSconsigliata se ti fai scrupoli sui viaggi temporali.

      Dalla seconda stagione in poi personaggi e trame si fanno sempre più assurde e prive di senso ma ironicamente è lì che comincia a funzionare 😀
      Perché finalmente gli si da un senso e uno scopo. Non è più la serie degli scarti ma è la serie che gioca con la storia, con la cultura pop e con le icone del passato. Ha senso che dei supereroi incontrino Giulio Cesare? Aiutino George Lucas a realizzare Guerre Stellari? Riscrivano lo sbarco sulla Luna o facciano il remake di ET? Non ha alcun cavolo di senso, è puro fanservice, ma è lì che si va a parare, quello diventa lo scopo ed è lì che ci si inizia a divertire!

      Per riassumere: la prima stagione non è niente di che, incarna spesso quello che più c’è di sbagliato nelle serie DC/CW, ma la serie in se [ora siamo alla terza stagione] migliora quel tanto che basta per farsela piacere e seguirla con gusto oltre che per obbligo [obbligo autoimposto da noi fan che vogliamo seguire tutto anche quando il prodotto è melma pura…ovviamente sto sempre parlando di Inhumans].

      Per quanto riguarda la continuity [reggiti, che questa è tortuosa]:
      Di base la serie naviga un po’ a se [essendo viaggiatori del tempo, ciò che accade nel presente non lì tocca minimamente], l’unica accortezza è quella di circoscrivere, o meglio ancora, sincronizzare le stagioni alle altre [la prima stagione di Legends coincide con la quarta di Arrow e la seconda di Flash, la seconda di Legends coincide con la quinta di Arrow e la terza di Flash, e così via e così via].
      La prima stagione però è partita in ritardo rispetto alle altre quindi di fatto andrebbe allineata con l’inizio delle seconde parti di stagioni [quelle post-vacanze natalizie] della quarta di Arrow e della seconda di Flash. Questo è importante perché molti personaggi vengono reintrodotti nell’universo televisivo nella prima parte di stagione [Canary e Atom nella quarta di Arrow, Firestorm, Cap Cold e Heat Wave nella seconda di Flash].
      Non solo, il cross-over annuale di Arrow e Flash [2015-2016] è di fatto un prologo alla serie Legends of Tomorrow! Quindi Legends va per forza di cose iniziata dopo i mid-season finali delle due serie principali!
      Un bel casino vero? XD

      Vabbé sai che c’è? Visto che non è questione di vita e di morte direi che:
      – Puoi tranquillamente guardartela senza problemi [l’importante è che tu sia arrivato a vedere almeno la quarta di Arrow e la seconda di Flash];
      – Se proprio proprio ti va puoi recuperare la 2×08 di Flash e la 4×08 di Arrow [in quest’ordine] per avere una sorta di prologo alla serie
      e bom, a posto così direi!
      Dalla seconda stagione in poi [se mai vorrai recuperartele] ti basterà seguirla di pari passo con le altre serie 🙂

      Mi piace

  5. Arrivo a questo tuo vecchio post in ritardo siderale ma purtroppo i miei tempi di visione sono quelli che sono…
    Ieri sera mi sono sparato i 4 episodi uno dietro l’altro e MADONNASANTISSIMADELLADDOLORATACHEGODURIA
    Hai scritto bene: i 4 crossover in realtà costituiscono un unico film e la cosa è veramente strafighissima.
    Le chicche poi sono mirabolanti: il cameo di Tommy Merlin, il ritorno di Cold omosessuale, le citazioni a raffica su altri film e altre serie. Andando a memoria e senza googlare ricordo queste due:
    1. “Io odio i nazisti”: battuta ripetuta sempre da Indiana Jones
    2. “L’arciere nell’alto castello” riferito al nuovo Fuhrer Oliver Queen, che fa il verso alla meravigliosa serie prodotta da Amazon e tratta dal romanzo di Dick “The man in the high castle” (La svastica sul sole, traduzione italian.
    Insomma, meraviglie su meraviglie. Poi, il fatto che poi sia addirittura morto STEIN, ha dato un tocco di epicità veramente superiore mentre in tutta onesta mi sarei risparmiato il matrimonio a 4 (attenzione, non è un’orgia…) tra Flash, Arrow e relative compagne.
    Produzioni così coraggiose meritano tutti i complimenti di questo mondo e dunque:
    IN BERLANTI WE TRUST!!!!!!

    Mi piace

    • Ciao Carissimo!
      Purtroppo mi sono allontanato un po’ dal blog. In gran parte a causa della vita al di fuori dal web (lavoro, vita privata, progetti per il futuro) in parte anche per una mancata voglia di scrivere.
      Ci sono stati dei periodi in cui ero li li per ripartire ma poi niente, tra una cosa e l’altra continuo a rimandare. L’estate però potrebbe essere la volta buona per ricominciare (incrociando le dita), non solo per scrivere ma anche per ricominciare a seguire qualcuno dei vostri blog (non accedendo più a WP mi perdo un sacco di articoli e la cosa mi spiace un sacco).
      Mi fa piacere comunque sapere che quacuno sente la mia mancanza :’)
      Spero di poter tornare presto regolare su WP!

      Grazie comunque per il messaggio! Ci si risente presto! 🙂

      Mi piace

      • Mi fa molto piacere che tu abbia intenzione di tornare in pista: il tuo talento come blogger non deve andare sprecato. E poi, mi manca il piacere che provavo quando scoprivo che avevi commentato un mio post: è come quando ti suona al campanello un amico di cui non aspettavi la visita, e appena gli apri la porta ti vien voglia di abbracciarlo come se non lo vedessi da decenni. A presto amico mio! 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...