SUICIDE SQUAD – RECENSIONE DA TERRA-2 (WE’RE JUST SUCKERS FOR PAIN)

Mi chiamo Barry Allen e sono l’uomo più veloce del mondo! Per tutti sono un perito della polizia scientifica ma in segreto, con l’aiuto dei miei amici delle Star Labs, combatto il crimine e cerco altri metaumani come me. Ho dato la caccia all’uomo che ha ucciso mia madre, ma nel farlo ho esposto il mondo a nuove minacce e io sono l’unico con il potere necessario per rimettere le cose a posto. Io sono FLASH!

PREVIOUSLY ON THE FLASH
Il mondo si trova in un momento di profonda crisi, una guerra civile nerdiana imperversa ormai da anni. Da ogni dove si alzano voci di fanboy in disaccordo con qualsivoglia parere e di haters che pure non sembrano andare d’accordo su cosa bisogna odiare.
Sul web dilagano minacce, vessazioni verbali, derisioni fotografiche,
sperculate audio/video e gif effettivamente divertenti [tipo questa].

Mentecatti che chiedono la chiusura di Rotten Tomatoes,
dementi che si lamentano delle recensioni negative prima ancora di aver visto un film [e dell’effettiva uscita del suddetto], teste di wakka wakka che incapaci di pensare con la propria testa prendono per legge il primo parere che leggono in giro e tutto a causa di qualche filmino che sembra non mettere d’accordo nessuno perché obbiettivamente realizzati col deretano.

Ma forse non tutto è perduto, forse questo mondo, nonostante il terribile Fantastic Four, il reboot di Ghostbusters [che mi dicono non essere neanche tanto male], la decadenza della serie Arrow e l’inspiegabile adorazione da parte dei maschietti per quel brutto anatroccolo di nome di Delevigne, forse e dico forse, questo mondo si merita una seconda occasione.
E io sono l’unico in grado di dargliela…


HOLA!
Hola hola e ancora hola dal vostro carissimo PizzaDog!

Ma che magnifico anno è questo qui? Per noi inguaribili nerdoni per lo meno!
Prima ci siamo goduti DEADPOOL, il film sul Mercenario Chiacchierone tanto divertente e tanto tosto ma con quel qualcosa in più che lo ha aiutato ad abbandonare definitivamente il ruolo di semplice giullare in calzamaglia, poi ci siamo deliziati con CAPITAN AMERICA: CIVIL WAR, il solidissimo film dei Russo Brothers che, contro ogni previsione, ha superato in qualità THE WINTER SOLDIER e reso il massimo onore alla sua controparte cartacea, poi è stata la volta di THE AMAZING SPIDER-MAN 3 il terzo capitolo del miglior arrampica muri visto sul grande schermo, una splendida storia che rende omaggio alla Silver Age del fumetto guardando anche alle versioni più moderne e che ci ha offerto il miglior Norman Osborn che potessimo avere e un Venom che neanche nelle nostre fantasie più sfrenate, infine è arrivato il turno di X-MEN: APOCALYPSE il colossale cinefumettone di Bryan Singer che è riuscito a ridare lustro e una ventata di freschezza al franchise mettendo in scena una bellissima storia di redenzione e diversità [come sempre quando si parla dei mutanti Marvel] chiudendo alla perfezione le storie dei tre personaggi prequel più riusciti [Charles, Magneto e Mystica] ed introducendo la nuova vecchia squadra di mutanti originali.

La DC dal canto suo è arrivata un po’ in ritardo nella corsa ai cinecomics, ma dopo il magnifico e per nulla criticato MAN OF STEEL si è rimboccata le maniche sfornando un cinefumetto dopo l’altro, solidi film che sono andati ad arricchire le fondamenta del DC Universe in preparazione al suo primo film corale: JUSTICE LEAGUE OF AMERICA.
Gente poco intelligente avrebbe spinto l’acceleratore su due/tre film dopandoli di storie e riempiendoli di personaggi fino a farli scoppiare così da poter arrivare il prima  possibile al crossover finale….ma alla Warner per fortuna c’è gente capace e competente mica scimmie disabili.

JLA-concept

E dopo il possente WONDER WOMAN, il sorprendente THE FLASH, il cazzutissimo AQUAMAN e il magnifico LANTERNA VERDE [Dio benedica i reboot] quest’anno le danze sono state aperte da SUPERMAN V BATMAN: WORLD’S FINEST, il crossover DC che è riuscito ad unire i pareri di tutti gli spettatori e di tutta la fauna del web come non accadeva da tempo, lo scontro epocale tra l’ultimo figlio di Krypton e il Crociato Incappucciato di Gotham perfettamente orchestrato da Zack Snyder e sceneggiato da quei geni della narrativa che sono Chris Terrio e David S. Goyer [se SvB è stato un successo lo dobbiamo a quei due fenomeni].

Prima di lanciarsi verso la JLA però, la Warner ha deciso di fare tappa a Villainopoly mettendo in cantiere un film sulla Task Force X altrimenti nota come Suicide Squad.
Ammetto di essere stato un po’ scettico all’inizio, insomma un film su dei super cattivi poco prima di quello sulla Lega?
Poi però sono arrivati i trailer, magnifici e hypanti come poche cose a questo mondo e con l’arrivo delle OTTIME critiche d’oltre oceano ho cominciato a credere moltissimo in questo film.
E ora che finalmente l’ho visto non posso che esclamare: PORCA DI QUELLA P**** PORCA CHE C**** DI FIGATA DI FILM!!!

suicide-squad

Lo ammetto, sono rimasto folgorato! Non so neanche da dove iniziare, ci sono cazzo troppe cose da dire 😀

Ovviamente la prima persona da menzionare è LUI, l’uomo senza cui tutto questo non sarebbe stato possibile: David Ayer!
Ayer non è uno che si è trovato lì per caso o che cerca di farsi una fama dirigendo e scrivendo un blockbusterone estivo, Ayer è uno che ad Hollywood ci è arrivato sparando, sgommando e imprecando come un dannato finché non si è preso il posto che meritava!
Uno in grado di tirar fuori un minimo di umanità e caratterizzazione da un semplice action movie come SWAT, uno che comprende l’onore tra ladri e il senso di famiglia che si può creare tra delinquenti [che vita breve avrebbe avuto FAST AND FURIOUS se non fosse stato per Ayer?], uno che comprende benissimo la debole linea che separa il bene dal male riuscendoti quasi a convincere che una cosa sbagliata sia in fondo giusta, proprio come Danzel Washington manipola il pivello Ethan Hawke in TRAINING DAY, uno in grado di presentare e caratterizzare l’intera equipaggio del Fury in meno di 3 minuti di scena e senza mai uscire dalla cabina del carro armato!
Questo è David Ayer. Questo è l’uomo che, guardando indietro, pare quasi si sia preparato per tutta la vita per assemblare la sua squadra suicida!

david-ayer-suicide-squad

Hell Yeah!

SUICIDE SQUAD fa uso di tutti i talenti di Ayer. È un film solido, misurato, coi piedi per terra, con personaggi di un’attrattiva unica, con dialoghi pungenti, un montaggio serrato e una storia che conquista già dai primi minuti di pellicola.

Ovviamente non stiamo parlando di un film impegnato o serioso, non è il “Batman di Nolan” per intenderci, la storia è quella che è, una missione suicida che si trasforma presto in guerriglia per la propria sopravvivenza, un CON AIR con gli steroidi, un EXPENDABLES coi superpoteri.

Puro action! Questo volevamo e questo abbiamo avuto!
Niente sotto trame inutili, niente svolte al limite del credibile, niente battaglia finale alla GODS OF EGYPT, niente doppi/terzi/quarti giochi cervellotici che non capirebbero neanche dei veri agenti segreti, solo tanta azione e adrenalina in compagnia di alcuni dei personaggi più fighi che abbiano mai abitato il grande schermo.

suicide-squad-comic

Va detto che non tutta la squad è stata approfondita a dovere, ma in fondo ci sta, si sapeva.
Ayer però è uno che riesce a tirare fuori il meglio anche dal personaggio più insignificante e questo gioca molto a favore in un film corale come questo dove non tutti possono prevalere sugli altri.
Per dire, Slipknot si sapeva che non sarebbe stato un protagonista, poteva essere inserito a cazzo a metà film e uscire di scena facendo la figura più da coglionazzo possibile [haha ma vi immaginate che merdata sarebbe stata?], invece ha avuto anche lui i suoi 5 minuti di gloria e il suo background storico.
Idem Katana che non viene introdotta come parte del team ma vediamo presto crescere il suo legame con gli altri grazie ad alcune scene e alcuni dialoghi chiave.

Solo Ayer signori, solo Ayer.

SUICIDE SQUAD

A farla da padrona però come prevedibile sono i due protagonisti di FOCUS [il film di Ficarra e RequaDeadshot e Harley Quinn.

Che Will Smith fosse un bravo attore lo sapevamo, ma che fosse così dannatamente versatile….wow! Scegliere un attore come lui [uno che non ha MAI fatto il cattivo] per interpretare Capita Villain di una squadra di villain poteva essere rischioso, Deadshot rischiava di diventare presto il nuovo Hancock quindi più stronzo che “cattivo”, un eroe incapace di fare del bene più che un villain che vuole fare del male. Invece il principe di Bel Air ha dimostrato di saper fare anche il bastardo!
E che bastardo! 😀

Margot Robbie come Harley Quinn invece è stata magnifica. MAGNIFICA. Folle al punto giusto e pronta a superare anche il suo “puddin” in fatto di follia.
Con la presenza del Joker c’era il rischio che Harley passasse come semplice concubina del Pagliaccio del Crimine, magari addirittura una donzella in pericolo da salvare [Dio ce ne scampi] invece Harley ha dimostrato non solo di saper camminare con le proprie gambe, ma anche di meritarsi tutta la fama di cui è stata investita negli ultimi anni il personaggio!
Si vociferava di un film in solitaria per Harley, personalmente dopo questo film io voglio una TRILOGIA interamente dedicata a lei ;D

SUICIDE SQUAD

Cazzutissimo ovviamente anche il resto del team!
El Diablo tormentato ma pronto a scatenare l’inferno, un leone nel corpo di un gattino che nel momento del bisogno dimostra tutta la sua cattiveria. Cerca la redenzione, ma nel profondo vuole solo vedere tutti bruciare.

Boomerang, il cazzone del gruppo ma anche il più sadico. Sue sono alcune delle battute più nere che si sentiranno nel film e il modo in cui usa i suoi coltelli/boomerang….porca vacca! Non sapevo neanche che si potessero fare certe cose con dei boomerang, mi aspettavo delle bruttissime scene con lui che lancia semplicemente i suoi coltellini e invece…

E che dire di Killer Croc? Il mostro, il freak del gruppo, la bestia cannibale che vorrebbe banchettare con le carni dei suoi carcerieri [e ci proverà più volte] protagonista di alcune scene così spaventose che potrebbero essere inserite tranquillamente in un film horror!
Splendido il trucco, splendide le movenze, spaventoso il personaggio!

L’Incantatrice resta un po’ in sordina e viene tirata fuori solo nel momento del bisogno. Ci sta!
Ci sta che Suicida Squad sia più un film acrion che non un film fantascemo, vedere troppa magia o troppi elementi fantastici avrebbe stonato di brutto col tono della pellicola. E poi non si può che ogni dannato cinefumettone finisca con luci e lampi di energia, dai….
E comunque Cara Delavigne mi sta anche sulle balle quindi, bene così… 😀

Poi c’è Rick Flag. Quando i buoni sono più bastardi del cattivi. Che cazzo di personaggio che hanno tirato fuori, un soldato che in confronto Frank Castle è un santarellino!

E alla fine arriva il Joker!

suicide-squad-joker

Tantissima attesa per questa nuova incarnazione della nemesi di Batman, tante aspettative e tantissimi i riflettori puntati.
Alla fine il personaggio è stato trattato a dovere. Non è protagonista del film ovviamente, ma la sua storia si incastra alla perfezione con quella della Task Force X e le sue scene per quante poche sono MEMORABILI!
Jared Leto non si è limitato a fare le faccine, i versi e le risate storpiate, è riuscito a dar vita a un Joker “nuovo” che alla fine è quello che volevamo!
Il fumetto per ovvie ragioni non può essere riportato fedelmente, l’unica cosa che si può fare [e che è sempre stato fatto] è quella di esplorare un lato diverso del personaggio, uno che non si fosse mai vista sul grande schermo!
Per dire, un Joker gangster non avrebbe soddisfatto le aspettative perché l’abbiamo già visto, è già stato fatto nel 1989!
Grande Leto, non vedo l’ora di rivederlo in altri film!

suicide-squad-character-poster

Insomma, che film, che FIGATA DI FILM!!!
Tanta azione, tanta adrenalina, storia semplice [com’è giusto che sia] ma con momenti memorabili e qualche colpo di scena qua e là [la rivelazione del personaggio di Scott Eastwood…del tutto inaspettata! Il modo in cui tenevano nascosto il suo ruolo suggeriva che ci fosse qualcosa di più e per fortuna così è stato! Quasi mi aspettavo di vederlo come semplice tappezzeria per tutto il film XD]. Pure la scena dopo i titoli di coda è cazzutissima! Non si ricollega a cazzo ad altri film futuri ma eleva l’hype per il sequel di +900000!

Standing ovation per David Ayer [che continua a non sbagliare un colpo] e per la DC che mette a segno l’ennesimo goal regalandoci una grandissima versione della squadra suicida nonostante ce ne abbia regalata già una sul piccolo schermo [e che abbiamo rivisto quest’anno nella MAGNIFICA quarta stagione di Green Arrow]!

suicide-squad-team

Con l’attesa per JUSTICE LEAGUE OF AMERICA che sale ogni giorno di più, questo SUICIDE SQUAD poteva essere una semplice tappa intermedia, una cabina d’attesa per l’arrivo della JLA e invece si è rivelato uno spettacolo incredibile! Una specie di ibrido, di mostro di Frankenstein tra il MAD MAX di Miller e I MERCENARI di Stallone.
Figo figo figo!

Questo 2016 ci sta veramente viziano! Ora non ci resta che aspettare l’arrivo di DOCTOR STRANGE [che promette grandissime cose] e di GAMBIT, lo spin-off mutante con protagonista Channing Tatum che già dal trailer promette diiiiiiiiihhhhhhhbbbbllllllll1010101111100011010010110101—- ——– ——— — ————- —- — —————— —— — —————————— —

No!
È tutto sbagliato. Non è così che deve andare.

Che?

Mi dispiace ma non si può, non è giusto giocare con le linee temporali.

Oooh eddai! Ma se non hai fatto altro per due stagioni del tuo serial! Ti prego io credevo tanto in questo film, non mi aspettavo il capolavoro, non lo volevo il capolavoro! Volevo solo un film d’azione sincero e pieno di bei personaggi fighi!
Volevo che Ayer tirasse fuori uno SWAT con dei supercattivi! Ti prego non portarmelo via…

Non si può, sarebbe un gesto egoista…

Eh certo, perché invece tornare indietro nel tempo per salvare tua madre non lo è?

È diverso….

Perché? Aspè, non si chiamerà mica Martha!

Basta! È ora di rimettere le cose a posto.

Succhiamelo Flash! Io mi fidavo di te! Dovevo rivolgermi a Ezra Miller, lui si che mi avrebbe capito!

flash-barry-run

Nooo, noooooo! Piccolo bastardello scarlatto!
Chi è il cattivo ora Flash? Chi è il cattivooooo000101011101111101010 ——- — ——— – ——————- ———– — ————– —


[…………..]

Bene.
Ora che siamo tornati alla normalità c’è solo una cosa che vorrei dire: questa realtà fa schifo 😦

Ciao…

harley-quinn-shit

Annunci

22 thoughts on “SUICIDE SQUAD – RECENSIONE DA TERRA-2 (WE’RE JUST SUCKERS FOR PAIN)

  1. ahahahahaha

    sei un genio amico mio

    ahahahahah

    sta recensione è una cosa divina, trascende lo spazio tempo che nemmeno il dottor Wells e Doc di Ritorno al futuro ci capirebbero qualcosa

    PS: tanto per fare il rompiballe… però ti devo confessare che io il film l’ho gradito abbestia!!!!
    E’ tamarro, è stupido, è ignorante e proprio per questo è adorabile…

    PPS: prova un po’ a sentire il Barry Allen di Terra 3: magari là Suicide Squad ha vinto pure il festival del cinema di Berlino!!!!!

    Liked by 1 persona

    • Ma ci sta che sia tamarro e senza cervello, però ci sono cose che proprio non sono riuscito a digerire come la sotto trama dell’incantatrice e del suo fratellone [noiosa, fuori posto e obbiettivamente gestita male] e i continui tagli tra una scena e l’altra.
      Per non parlare dei personaggi sprecati come Killer Croc [che non fa nulla degno di nota per tutto il film] o Rick Flag che da porta borse passa a donzella in difficoltà [mi son tappato gli occhi ogni volta che la Squad si lanciava a salvarlo….] e alla fine onestamente non ricordo neanche che fine fa :/
      “È un brutto film che non è brutto” [per citare una che conosco], una ENORME occasione sprecata secondo me…..
      PS: ma guarda, provo a sbirciare un po’ in tutte le Terre, magari ce n’è una dove il film mi è piaciuto, dove Margot Robbie ha vinto l’Oscar come Miglior Gnocca Protagonista, dove sono sposato con Natalie Portman e Bruce Willis è il presidente degli Stati Uniti….se trovo una realtà così mi sa che resto 😀

      Mi piace

  2. Mentre leggevo la tua recensione, mi sono sentito come se fossi in uno dei due equipaggi, alla balia sia della tempesta, sia delle cannonate nemiche, nella scena della battaglia nel Maelstrom del terzo capitolo dei Pirates of the Carbbean

    Leggevo quello che avevi scritto, guardavo le gif e mi sentivo euforico, perso nel gorgo, at world’s end, eppure ancora attaccato alla realtà, come il bambino di Poltergeist che viene trattenuto mentre gli spiriti lo trascinano via, a metà tra una dimensione e l’altra ed aver creato questo parrallelismo tra aspettativa e delusione, tra la nostra Terra e Terra 2 è semplicemente geniale, degno di un grande: se fossi tuo vicino di casa, esigerei di essere tuo amico e porterei questo rapporto con orgoglio in giro per la città!

    Si, perché questa recensione è una non-recensione, uno sfottò senza apparato critico ed assieme un immenso atto d’amore, perché se avessi scritto quello che davvero volevi scrivere, sarebbe stata una sequela di appunti e sottolineature di errori, una disamina impietosa (dal tuo punto di vista, è chiaro), che ti avrebbe in fondo reso simile a tutti gli altri scribacchini sparsi sul web, che stanno tutti dicendo le stesse cose (qualcuno con competenza, ma altri decisamente meno).

    Tu no, tu sei davvero un potente blogger ed un grande recensore e quindi hai scelto un fuckin’ mode per parlare del film: hai usato i trucchi ed hai sfornato una visione moddata del film, come chi finge di essere a Central Park mentre sta catturando un Gyarados seduto sul divano di casa (ma prima o poi la Niantic ti banna, cazzone!).

    Eri un mio guru ed ora stai diventando un idolo e bada bene che ti sto dicendo tutto questo quando a me il film è piaciuto più che a te, ma dopo aver letto due volte il tuo pezzo, volevo applaudire.

    Bravo, bravo, bravo.

    P.S. Che ne dici della King?

    Liked by 1 persona

    • Hai fatto bene a non darmi la supervelocità di Flash o i poteri di manipolazione della realtà di Scarlet Witch nel tuo Gathering, non immagini i casini che avrei fatto con le linee temporali [e tutto solo per mia beatitudine, sia ben chiaro] XD
      Comunque sappi che sono contento di poter parlare con te [ma pure con altri che conosci bene] nel totale rispetto reciproco pur non concordando per nulla su questo film.
      A me ha deluso parecchio, a te è piaciuto parecchio, Lap lo ha adorato come pure wwayne e anche the Butcher ne è rimasto soddisfatto….non siamo d’accordo, ne parliamo, ci beviamo su e amici come prima 😀
      Sembrerà una banalità ma ogni volta che ci penso ringrazio il me stesso del passato per aver deciso di aprire un blog anziché continuare a farsi rodere il fegato sui forum o su un facebook qualunque!
      Quindi thank you fellas! 😀
      PS: sto cercando di leggere meno news possibili riguardo le nuove stagioni di questi serial, non tanto per la “sorpresa” [certe cose vengono inevitabilmente fuori prima della messa in onda, come l’episodio di Supergirl diretto da Kevin Smith o l’episodio musical crossover con The Flash] ma perché poi rimango con l’idea di vedere questo o quel personaggio e mi rovina un po’ la visione. Come l’episodio di Flash ambientato su Terra-2, per tutto l’episodio non ho fatto che pensare “ma quando arriva Killer Frost?”. Poi quando l’ho vista sono rimasto più sorpreso nel rivedere Ronnie [di cui non sapevo nulla] che non lei.
      Lo so, è una fissa mia, ma che ci vuoi fare XD

      Liked by 1 persona

      • Hai sollevato un argomento interessantissimo ed ossia lo scambio di vedute con le persone che si stimano e con le quali si ha un confronto franco: ad esempio, nello spazio commenti della recensione di Suicide Squad di Wwayne, lui ringraziava alcuni suoi follower per avergli fatto riflettere su aspetti del film che non aveva considerato in prima battuta ed è un bellissimo atteggiamento; allo stesso modo tu hai fatto ora, dopo tutta una serie di scambi di battute e di commenti in giro per Wp e FaceBook (la tua pagina, quellla di Zack, etc.), restando della tua opinione, ma essendo anche contento di ascoltare quella degli altri.
        Quindi tutto molto bello, però… c’è un però!

        A me, infatti, ora sorge un problema ed è quello della evidente mia mancanza di chiarezza comunicativa, cosa che ho riscontrato spessissimo ed alcune volte con risultati esilaranti.
        Spesso la gente che mi legge pensa che io abbia apprezzato molto un film o una fiction nella sua interezza, quando invece di tale opera ho apprezzato solo alcune cose o persino anche solo l’idea!
        Dovrò quindi correre ai ripari e forse il sistema migliore è quello di introdurre una valutazione numerica finale (il classico voto da 0 a 10, di taglio scolastico), che avevo inizialmente qui su WP abolito.

        Sono moltissimi i casi in cui io personalmente adori di un film solo singoli aspetti: penso ad esempio alle lodi sperticate che ho fatto sulle scenografie e sui costumi del film Snow White and the Huntsman, film a cui tuttavia non do nemmeno la sufficienza oppure ad alcuni dialoghi di Spy, film che in certi momenti mi ha fatto scompisciare ma che, in un eventuale classifica finale, non arriverebbe praticamente a nessuno dei film, tanto per dire di Seth Rogen o Evan Goldberg (e si, che hanno fatto anche delle belle cagate!) e potrei andare di lungo, citando la mia adorazione per un attore come Alan Rickman, bravo anche come regista e di cui ammirai la devozione che mise nel girare un film come A Little Chaos, che per certi versi lo considero “leccato” e forzatamente importante, ma con dentro alcune sequenze mirabili (che metterò anche in un kasa shot dedicato ai dialoghi).

        Insomma, spesso non si capisce che voto finale do ad un’opera e questo è un mio limite, ma arriviamo al concetto di delusione e te lo riassumo così:
        Disneyland Paris è un brutto parco a tema?
        No, assolutamente.
        Lo considero quindi un bel parco?
        Certo.
        Mi è piaciuto?
        No.
        Mi ha deluso?
        Moltissimo.
        Ci tornerei?
        Si.

        Okay, non sembro sano di mente, ma è che sono fatto così!
        Prendiamo Suicide Squad… lo considero un gran film?
        No.
        E’ un action tamarro e tutta azione?
        No, come ho detto da Wwayne è un film nato per essere complesso e che si è afflosciato, con un buonismo che mi è stato pesantemente sulle palle.
        Lo considero peggiore di Batman v Superman?
        No, lo considero uguale, ovvero due occasione perse.
        Sono rimasto deluso?
        Moltissimo.
        L’ho apprezzato?
        Si e lo considero un film importante perché grazie a questo film ho visto dei characters magnifici che sono stati però resi male, dei personaggi eccezionali a cui hanno fatto un pessimo servizio.
        Il Joker?
        E’ sublime, anche se non era il protagonista (ma va bene così), trattato anch’egli abbastanza male e sono certo che darà il meglio nel film di Batman stand alone.
        La storia?
        Faceva cagare in modo incommensurabile.
        Margot Robbie?
        Dio, senza se e senza ma, poteva anche stare zitta, poteva avere le peggiori battute del mondo e poteva anche essere diretta da Carlo Vanzina, non importa, il character è impeccabile.
        Quindi, il voto?
        Diciamo tra il 6 ed il 7, come Batman v Superman… tanto per farmi capire…
        tra il 9 ed il 10 al primo Guardians
        tra 8 e 9 al primo Avengers
        8 al secondo Avengers
        tra il 7 e 8 a Cap Civil War
        9 a Cap Winter Soldier
        e attenzione attenzione 6 al Fantastic Four odiato da tutti…
        Non vado avanti perché sono già tedioso, ma sono convinto che una bella classifica metterebbe tutto in modo chiaro…
        Il caso più clamoroso, per me, è la trilogia di Batman di Nolan, a cui do 10 cinematograficamente, ma che come cinecomic non supera la media dell’8 tra i tre film…
        Adesso taccio e grazie del’ospitalità

        Liked by 1 persona

      • Visto che ne stiamo parlando [con questi argomenti sai che mi inviti a nozze 🙂 ] io sono dell’idea che il punteggio numerico dica poco o niente riguardo un film.
        Può servire per siti come IMDb o siti specializzati di cinema e quant’altro che hanno il “compito” di dare un feed ai loro lettori, ma per quanto riguarda un blog o un sito personale….who cares?
        Nel senso, io non seguo il tuo blog [o quello di Zack o quello di Lap ecc] per sapere se ti è piaciuto o no un film, per quello basterebbe facebook, ma neanche, basterebbe una twittata: “#SuicideSquad: 6. Ciao.” e finirebbe li 😀

        Il blog lo seguo per sapere cosa ti è piaciuto e cosa no, quali elementi funzionano secondo te, cosa poteva essere fatto meglio, la scena che ti è rimasta più impressa, il personaggio che ti è piaciuto di più ecc, ecc.
        Io potrei parlare per ore delle cose che mi sono piaciute di FAST AND FURIOUS 7, ma in tutta onestà non gli si può certo dare un voto altissimo! Discorso inverso, ad un film come REVENANT sarebbe un reato dare un voto inferiore al 8/9, eppure a me non ha fatto impazzire. Ma questo 1) non mi impedisce di riconoscerne i giusti meriti e 2) è una cosa che si può esprimere solo a parole [mooolte parole 🙂 ].

        Poi per carità, il punteggio ci può stare, è un di più che potrebbe riassumere certi discorsi [specialmente se si dividono i punteggi per storia, recitazione ecc…ma la cosa rischia di diventare
        verbosa], di fatto dai tuoi commenti a me era emerso che Suicide Squad ti fosse piaciuto molto 😀

        Quindi bo, in linea di massima aborro i punteggi ma in certi casi è innegabile che possano essere utili.

        Liked by 1 persona

      • È sempre e soltanto un grandissimo piacere chiacchierare con te.
        Sottoscrivo ogni singola parola e soprattutto questo bellissimo concetto di navigare nei blog delle persone che conosciamo e stimiamo, proprio per apprendere cose nuove, il loro punto di vista e, i dettagli che hanno notato e non certo, come dici giustamente, per ottenere un asettico è alquanto inutile punteggio..
        Sul film di Suicide Squad, penso che ormai sia abbastanza chiaro che al cinema mi sono divertito parecchio, ma che do un giudizio complessivo sul film molto molto basso proprio a causa del fatto che lo considero un’occasione persa

        Mi piace

  3. Mi dispiace che non ti sia piaciuto. Sul mio articolo mi avevi anche scritto cosa non ti aveva convinto ma questo articolo…è geniale. Certo alla fine mi è dispiaciuto vederti con l’amaro in bocca, però l’utilizzare Flash per una realtà alternativa migliore è stata una bella idea.

    Il tuo articolo mi è piaciuto parecchio e, come ti ho detto qualche giorno fa, speriamo con Wonder Woman e Justice League.

    Liked by 1 persona

    • Con Wonder Woman dovrebbe andare tutto liscio. Insomma è un solo personaggio [al contrario di BVS e Suicide Squad], è un racconto di origini e rientra sotto l’amministrazione Geoff Johns. Se va male Wonder Woman allora c’è veramente qualcosa che non va con la gestione dei film DC!
      Io sono molto più preoccupato per la Justice League…

      Liked by 1 persona

  4. Ahahah, fantastica questa non-recensione!
    Anche se a me il film è piaciuto (non linciarmi, non è un capolavoro, ma mi ha fatto passare un momento di spensieratezza), mi ha divertito leggere questa tua recensione da un universo alternativo. Pazienza, vuol dire che rimarrà un mio guilty pleasure insieme a BvS! XD

    Liked by 1 persona

    • Haha tranquilla, io non lincio nessuno [solo a chi è piaciuto l’ultimo Fantastic Four…eh vabbè, c’è un limite a tutto!].
      BVS non mi ha soddisfatto moltissimo [la versione estesa un po’ più di quella poraccia ma sempre lì siamo] ma Suicide Squad proprio non son riuscito a farmelo piacere XD Sorry.

      Liked by 1 persona

      • Ma no, non essere dispiaciuto! E’ normale, un film non può piacere a tutti, ognuno ha i suoi gusti e i modi di percepire le emozioni! 🙂 La versione estesa l’ho comprata giusto ieri e non vedo l’ora di gustarmela: ti farò sapere cosa ne penso!
        E se ti può consolare l’ultimo FF non ha convinto neanche me, però sono (quasi) sicura che un ipotetico sequel potrebbe funzionare: dato che ormai hanno introdotto tutto e tutti magari la narrazione sarà un po’ più dinamica.

        Liked by 1 persona

      • E invece sono dispiaciuto, perché ci credevo moltissimo in questo film 😦
        Su F4 non saprei. Un reboot sarebbe accolto malissimo [perché giustamente la gente so stufa] ma un sequel? Boh…per il momento direi di lasciarli in pace finche non si capisce il da farsi 😀
        Fammi sapere su BVS, a me la versione estesa è piaciuta molto più di quella normale, ma ci sono quelle 2 o 3 cose che continuano a non convincermi.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...